~  MagicoVeneto  >> home page > benvenuti
MagicoVeneto
MVBlog
MagicoAlvis

MV - MagicoVeneto
Padova (Italy)
contatti :
© copyright : 2000/2015
leggi : privacy e note legali

sito conforme alle
linee guida W3C consortium
alla Legge 7 mar 2001, n.62
al DL.vo 30 giu 2003, n.196
alla Legge 9 gen 2004, n.4

ai sensi della Direttiva 2009/136/CE e dell'art.122 Codice Privacy, sono presenti solo  cookies tecnici di sessione  e non viene eseguita nessuna profilazione utente

questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato periodicamente sulla base del materiale disponibile

Valid CSS Valid XHTML

Magico Veneto
Triveneto mappa sito guida sito Trentino Lago Garda Baldo Verona città e veronese Rovigo Polesine Lagune Delta Chioggia Venezia padovano Colli Euganei Monti Berici Monti Lessini Vicenza Alto Vicentino Bassano Altopiano Valsugana Valbrenta Lagorai Monte Grappa Feltrino PNDB Valbelluna prealpi trevigiane trevigiano Pordenone Aquileia Friuli Venezia Giulia Carnia Cadore Cortina Dolomiti Agordino Cansiglio click on the map

ritrovi ed escursioni in compagnia tra amici e sostenitori di MagicoVeneto

dataoraritrovodescrizionenote

9 ago 20158:00Pieve di CurtaroloOstiglia Ciclabile + anello cicloturistico Media Pianura Vicentina (60 km)Gianni
1 ago 20158:00Camisano Vicentinoanello cicloturistico Media Pianura Vicentina (40 km)Gianni
18 lug 20159:30Gares di Canale d'Agordosalita a malga Stia e pranzo - passeggiata di un'ora e mezza 400m disl.www.malgastia.it


note importanti

MagicoVeneto non fa pubblicità e non fornisce informazioni, depliants, libri, mappe e neppure suggerisce attività commerciali o promozionali.
Tutto il nostro materiale si trova tra le pagine del sito ed è fornito 'così come è' senza alcuna responsabilità e garanzia essendo solamente un supporto alle proprie escursioni.
Per altre informazioni rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, Comuni, Cai, Fiab, Associazioni di categoria, guide turistiche, ecc.

MagicoVeneto non è una testata giornalistica o un sito di un Ente Pubblico, ma un sito personale di una associazione tra amici amanti dell'escursionismo, del cicloturismo, della fotografia e degli aspetti paesaggistici, naturalistici, storici, artistici.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere visti solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
MagicoVeneto non è responsabile di variazioni, disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi. Devono essere rispettate le norme del Codice della Strada e del comportamento in Montagna.

Date e luoghi di manifestazioni, mercatini, escursioni guidate, sono segnalati dai rispettivi organizzatori o reperiti on-line o su depliants cartacei e non costituiscono in ogni caso vincolo o informazione certa.
Quanto riportato in questo sito è stato compilato e verificato con cura, tuttavia sviste, errori o cambiamenti non tempestivamente aggiornati sono sempre possibili.
Pertanto si declina ogni responsabilità per possibili disguidi o danni subiti dagli utenti.

Tutto il materiale, foto comprese, è totalmente originale e i diritti d'autore sono degli autori del sito che concedono ad uso libero e gratuito agli utenti del sito per scopi personali. In altri casi vale la licenza di concessione gratuita con indicazione della fonte. Per scopi commerciali ed economici si deve richiedere la liberatoria al responsabile del sito e all'autore.
sostieni MagicoVeneto.it
RobertaRoberta
acquistabili in libreria
Lorenzo Massarotto

Lorenzo Massarotto - Le vie

2014 - Luca Visentini Editore

La biografia del più grande arrampicatore dolomitico non con le chiacchere, ma con i fatti: le sue vie. Attraverso le parole e le relazioni dei tanti compagni di cordata. Molto, molto di più di una guida ad alcune arrampicate.
Sulle grandi Dolomiti, quelle vere, le spaventose pareti di Valle San Lucano. In condizione di montagna vera: in solitaria invernale.

Un libro commovente per chi ha conosciuto "il Mass".
Di Lorenzo si ricorda soprattutto la sua grande umanità, la sua immensa modestia, la sua ineguagliabile semplicità. Segni di una vita travagliata e dell'incredibile numero di bivacchi, spesso solitari invernali, tra le rughe di immense pareti, forse.
Un libro che fa rivivere l'epopea magica e irripetibile degli anni '80 e '90 del novecento dell'alpinismo prealpino veneto e dolomitico.
Con la certezza che basti andare "Dalla Mena" in Valle Santa Felicita, o fermarsi ad ammirare l'immenso spigolo nord dell'Agner lungo la stradina di Col di Pra in San Lucano, per vederlo apparire.
Con il suo sorriso enigmatico e le parole ironiche, pepate e pungenti.
Come quella volta che scendevo a piedi verso Agordo.
Lorenzo mi sorpassa in sella al Ciao, mi vede, si ferma, mi accompagna "a pedali" fino ad Agordo, mi riferisce della ruota del motorino trovata bucata, mi racconta della concatenazione in solitaria invernale delle "sue" cime in San Lucano (Agner... Lastei...), tanto freddo e neve, tre giorni senza mettere niente sotto i denti, per fortuna conoscevo le discese...
Arriviamo ad Agordo, mi dice: vado al bar davanti alla chiesa.
Ciao Lorenzo, alla prossima...
-Gianni-

vedi anche alla pagina
inizio pagina indietro mappa sito stampa note info news vetrina sostieni MV