Venezia
Venezia

Venezia, mare, laguna veneta e terraferma veneziana


Laguna e Provincia di Venezia Laguna e Provincia di Venezia


nota importante

MagicoVeneto non è collegato e non fornisce informazioni relative agli avvenimenti elencati. Pertanto non si garantiscono date e luoghi esatti delle feste ricorrenti, mercatini antiquariato e hobbistica, mercati settimanali, fiere e manifestazioni in costume, spesso soggetti a variazione.
Si consiglia, in particolare, di consultare i siti di riferimento e/o i siti dei Comuni interessati all'evento.
Mercatini, manifestazioni e avvenimenti ricorrenti a Venezia e nel veneziano
dovequandoavvenimentoinfo


scheda in aggiornamento

bibliografia Venezia, laguna veneta e terraferma veneziana
titoloautoreedizione
Passeggiando per... la Riviera del Brentaautori vari2013 - Storti Edizioni
Storia di VeneziaP.Scandaletti2013 - Biblioteca Immagine
Venezia in guerra - Quattordici secoli di storia, politica e battaglieFederico Moro
www.federicomoro.it
2011 - Studio LT2 Editore
Fatti e misfatti di idraulica lagunareL. Dal Paos2010 - Istituto Veneto Scienze
Da Padova a Venezia nel medioevo. Terre mobili, confini, conflittiR.Simonetti2009
Venezia e la terrafermaI.Cacciavillani2008 - Panda Edizioni
Le lagune del Veneto orientale - itinerari in biciclettaR.Kruger, L.Castelli2008 - Ediciclo Portogruaro
La laguna di Venezia - itinerari in biciclettaR.Kruger, L.Castelli2008 - Ediciclo Portogruaro
In bicicletta nelle terre di VeneziaP.Berati, S.Berati, R.Marin2006 - Ediciclo Portogruaro
In laguna da Venezia a GradoF.Masiero2004 - Il Leggio Libreria Editrice
Intorno a VeneziaL.FrancoEdizioni Manfrini
La meravigliosa Riviera del BrentaP.TietoPanda Edizioni
Il parco dei fiumi Lemene, Reghena e laghi di Cintoautori vari2003 - Ediciclo Portogruaro
Venezia e provinciaCollana Guide d'ItaliaTouring Club Italiano
La Laguna di VeneziaM.ZanettiNuova Dimensione Editore
Le lagune del Veneto orientaleC.Marcolin, I.Simonella, M.ZanettiNuova Dimensione Editore
San Marco per sempreAlvise Zorzi1998 - Oscar Mondadori Storia
Il museo archeologico nazionale e le aree archeologiche di AltinoM.Tirelli1993 - Editoriale Programma
Chioggia. L'XI e la XII isola della SerenissimaMario Marcozzi1982 - Multigrafica Editrice
Una città, una repubblica, un impero. Venezia 697-1797Alvise Zorzi1980 - Mondadori
Venezia e il suo estuario - Guida storico-artisticaG.Lorenzetti1926, 1994 - Lint Editoriale
Memorie storiche dello stato antico e moderno delle lagune di VeneziaB.Zendrini1811 - Padova
cartografia Venezia, laguna veneta e terraferma veneziana
titoloeditorescala
VenetoTouring Club Italiano1:200.000
Provincia di Venezia Danilo Zanetti Editore - Montebelluna1:130.000

CartaVenezia - solo per i residenti nella Regione Veneto

trasporti pubblici su natanti, vaporetti di linea a Venezia e nelle isole lagunari

informazioni a Venezia
nota molto importante per i cicloturisti

biciclette a Venezia e trasporti pubblici su natanti, vaporetti di linea

A Venezia, in tutta la città, tranne che a piazzale Roma e sul ponte lagunare, è vietato circolare in bicicletta, anche a piedi spingendo la bici a mano. Non ha senso quindi trasportare la bicicletta in città.
Le corse di linea dei vaporetti 'urbani' generalmente non possono trasportare mezzi quali le biciclette, mentre le biciclette vengono regolarmente trasportate nei traghetti 'extraurbani' che portano alle isole, quali Lido, isole di Pellestrina e Chioggia.

per chi arriva a Venezia in bicicletta
  • per chi arriva a Fusina seguendo l'itinerario della 'Ciclovia del Brenta', attualmente non vi sono traghetti con trasporto bici verso Venezia città
  • tra Fusina e Mestre le strade urbane sono molto problematiche, dovendo attraversare tutta la zona industriale di Marghera
  • il ponte translagunare tra Mestre e Venezia è molto problematico in bicicletta e non ha senso percorrerlo se la meta è visitare Venezia, bisogna purtroppo percorrerlo se si vogliono raggiungere le isole 'extraurbane' con il traghetto che parte dal Tronchetto
  • conviene trovare una sistemazione logistica in terraferma e raggiungere Venezia con i mezzi pubblici sia natanti, per esempio da Fusina, che con autobus da Mestre
  • a Fusina si trova un grande campeggio (camping) probabilmente aperto tutto l'anno (informarsi...)
  • a Mestre, vicino alla stazione ferroviaria ex Poste di piazzale Favretti, vi è un grande parchegggio per biciclette custodito e a pagamento.
  • lungo la Riviera del Brenta, specie nei paesetti un po' fuori mano, vi sono degli agriturismo e bed & breakfast
  • per caricare la bici sul treno conviene prendere in considerazione la stazione ferroviaria di Mestre
considerazioni
  • informarsi preventivamente presso gli uffici delle Ferrovie per il trasporto bici da Venezia o da Mestre
  • informarsi agli uffici turistici di Venezia e trasporti pubblici di Venezia
  • nonostante i gran bei proclami e le solite buone intenzioni, nonostante 'si punti molto' sul turismo 'sostenibile', per chi arriva a Venezia in bicicletta sorgono immediatamente difficoltà non solo per il vitto e l'alloggio ma soprattutto per 'piazzare' la bici da qualche parte, visto che non sono previsti depositi appositi e convenzioni particolari
  • quando si tratta di manifestazioni (anche ciclistiche) organizzate, o importanti, o promosse da enti turistici (per non parlare se hanno risonanza televisiva), allora tutti sono splendidi, generosi, disponibili a risolvere tutte le difficoltà, se invece si viaggia da soli o non organizzati allora la situazione è completamente diversa, si è trattati da 'signor nessuno'...
  • A Venezia il turismo 'povero' non sempre è ben gradito, e il turista in bici viene classificato in questa categoria.
    Noi cicloturisti, invece, abbiamo una prospettiva 'differente'... verrà il giorno, nel frattempo (sempre per non aspettare che la vecchiaia faccia il suo corso) bisogna arrangiarsi e portare un po' di pazienza a Fusina, Marghera, Mestre e Venezia.
    Oppure, più snobbisticamente, scegliere di evitare Venezia.
  • come sempre, ci auguriamo che qualche persona che 'preme i bottoni' prenda di cuore questa situazione e pensi anche al cicloturismo, che coi tempi che corrono potrebbe diventare elemento di fondamentale importanza, specie nel retroterra veneziano, se non a Venezia perfino 'troppo' fortunata sul profilo turistico

nota importante

MagicoVeneto non fa pubblicità e non fornisce informazioni, depliants, mappe. Tutto il nostro materiale si trova tra le pagine del sito ed è fornito 'così come è' senza alcuna responsabilità e garanzia essendo solamente un supporto alle proprie escursioni.
Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, Comuni, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere visti solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
MagicoVeneto non è responsabile di variazioni, disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi. Quanto riportato in questo sito è stato compilato e verificato con cura, tuttavia sviste, errori o cambiamenti non tempestivamente aggiornati sono sempre possibili. Pertanto si declina ogni responsabilità per possibili disguidi o danni subiti dagli utenti.