Cadore > Cortina d'Ampezzo
Cortina d'Ampezzo

Cortina d'Ampezzo e Ampezzano, alta valle del Boite Belluno Dolomiti

Cortina d'Ampezzo Dolomiti d'Anpezo - Cortina d'Ampezzo e le Regole Ampezzane - alta valle del Boite



Ladina e Ladini delle Dolomiti


Ancora discussa è l'origine della lingua ladina, detta anche romancio alpino.
La matrice latina richiama il nucleo etnico celtico venetico, molto diffuso in alta Italia e nelle regioni danubiane, ed insediatosi in queste vallate nei secoli precedenti la romanizzazione.
L'area fu quindi inclusa nella X Regio Romana, linea che ancor oggi segna il confine linguistico con il tedesco. Successivamente l'isolamento e l'incalzare, da sud-est, dell'influenza 'barbara' delle grandi invasioni, restrinse l'area linguistica ma preservò la sua originalità.

per approfondimenti vedi Oggi sopravvivono tre nuclei ladini : l'occidentale in Alta Egandina, il centrale nelle Dolomiti, l'orientale in Friuli.
L'area del Ladino delle Dolomiti o Ladini del Sella :
  • Val Badia
  • Val di Fassa
  • Val Gardena
vedi il sito delle Regole d'Ampezzo : www.regole.it

l'Anpezo - Cortina d'Ampezzo e la storia ampezzana

Frequentato dal cacciatore mesolitico di area venetica, testimoniato dalla sepoltura di Mondeval, e saltuariamente da numerose spedizioni di cacciatori peleolitici, il territorio dell'alta valle del Boite è da sempre luogo di transito e rimescolamento culturale tra l'area Cadorina-Veneta e l'area Tirolese-Tedesca.
La parziale 'romanizzazione' delineata dalla 'Decima Regio Venetia et Histria', conservò propri tratti caratteristici, sia in termini di organizzazione sociale ed impianto urbanistico e sia nell'aspetto linguistico con la differenziazione della lingua Ladina rispetto al Venetico e allo stesso Latino.
Alla caduta dell'impero seguì il dominio Longobardo e dei Franchi (a.D.800) che introdussero il Cristianesimo e l'ordinamento sociale del vassallaggio feudale, ma conservò una parziale autonomia locale.

La forte identità locale si basa sull'autonomia molto spinta delle Regole d'Anpezo, con la gestione del territorio quale patrimonio pubblico indiviso e comunitario.
Inizialmente le Regole erano due, Ambrizola-Falzarego e Larieto. Oggi sono undici e sono unite in comunanza. I Regolieri sono i capifamiglia discendenti dall'antico ceppo ampezzano, che amministrano il patrimonio comunitario secondo i Laudi, le antiche leggi approvate dall'assemblea costituita dai capifamiglia.

Un detto dice che a Cortina i confini cambiano ad ogni passaggio di eserciti.
Tutto il Cadore e l'Ampezzano furono assoggettati al Patriarcato di Aquileia e all'investitura feudale dei Conti da Camino, che avevano possedimenti nell'alto trevigiano e praticamente tutto il bellunese.
Alla morte dell'ultimo erede maschio, Rizzardo da Camino (1335), vi furono turbolente diatribe feudali tra le tre figlie e i Conti-Vescovi di Belluno, Feltre, Treviso e Brunico, concluse con una sostanziale 'autonomia' del Cadore e con la formazione delle Regole Cadorine e delle Regole Ampezzane.
Parte del territorio venne smembrato, l'Ampezzano, Col e il Fodom (castello di Andraz) entrarono a far parte del Contado Vescovile Tirolese.

Ancora mitico il passaggio dei Lanzichenecchi di Massimiliano d'Austria, alla volta di Venezia per la guerra 'della Lega di Cambrai', come testimoniato nei murales di Cibiana di Cadore.
Caduta la Veneta Serenisima Republica e finiti i quasi 400 anni di 'pax' veneziana, sonnolenta ma operosa, il Cadore venne annesso all'austriaco Lombardo-Veneto, che con l'unità d'Italia passò ad un nuovo dominatore, i Savoia. Austriaci e Italiani nell'ottocento si distinsero per l'avidità di risorse che portarono povertà ed emigrazione.
Cortina potè prosperare sulle fortune della ricca villeggiatura ottocentesca fino all'inizio della Grande Guerra, quando divenne teatro di epiche azioni belliche sulle montagne, con devastazioni ancor oggi ben visibili. Conquistata dagli italiani venne persa a seguito degli avvenimenti di Caporetto.

La parziale riunificazione al Cadore dell'area Ladina avvenne a seguito della prima guerra mondiale (1923) quando tutta l'alta valle del Boite, con Cortina e l'Ampezzano, venne inglobata nella provincia di Belluno.
Questo spiega il campanilismo tra l'Ampezzano e l'Oltrechiusa.

Dolomiti : Cortina d'Ampezzo, valle del Boite - fotografie

Una panoramica sulla conca della regina delle Dolomiti.
Tutt'attorno montagne maestose: Punta Fiames, Pomagagnon, Cristallo, Sorapiss, Antelao, Croda da Lago, Cinque Torri, Nuvolau, Averau ed infine le grandiose Tofane. Il cuore delle Dolomiti più frequentato e conosciuto.

Le immangini sono prese salendo verso il passo di Falzarego (m.2105) tra i boschi di larici sotto i pilastri della Tofana di Rozes (m.3225).
la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti
Cortina d'Ampezzo Cortina e Ampezzano

avvenimenti e manifestazioni ricorrenti Cortina d'Ampezzo e Ampezzano

Coppa d'Oro delle Dolomiti per auto d'epocaprimi di settembre www.coppadorodelledolomiti.it
vedi anche
- eventi e manifestazioni Alto Cadore Comelico Superiore
- eventi e manifestazioni Centro Cadore, Basso Cadore, Longaronese

indirizzi e numeri utili a Cortina d'Ampezzo e Ampezzano

Comune di Cortina d'Ampezzo

32043 Cortina d'Ampezzo (Belluno)

www.comunecortinadampezzo.it

rifugi alpini nei gruppi dolomitici attorno a Cortina d'Ampezzo

bibliografia Cortina d'Ampezzo e ampezzano - Dolomiti

titoloautoreedizione
111 Cime attorno a CortinaE.Majoni, S.Caldini, R.CiniIdea Montagna - 2012
Ferrate a CortinaF.CappellariIdea Montagna - 2011
Dolomiti d'Ampezzo - guida alla conoscenza delle meraviglie naturali di Cortina A.Alberti, M.Cassol, M. Da Pozzo, C.Lasen, C.SiorpaesRegole d'Ampezzo - 2011
Dolomiti, arrampicare a Cortina e dintorniM.BernardiEd.Athesia - 2009
Cortina e dintorni. Magie della Valle d'AmpezzoAntonella FornariDanilo Zanetti Editore - 2009
Dolomiti Insieme - escursioni tra i boschi di Cortina d'AmpezzoE.SannaEdiciclo Editore - 2009
Sentieri di solitudineR.A.IanconiCooperativa di Cortina - 2008
Itinerari Segreti della Grande Guerra nelle DolomitiD.Colli, P.Gaspari, P.Giacomel, R.Vecellio 2 vol, Guide Gaspari Udine - 2006
La grande guerra nella valle d'AmpezzoP.Giacomel3 vol, Guide Gaspari Udine
Il forte austriaco Tre Sassi in ValparolaP.GiacomelGuide Gaspari Udine
La montagna che esplode, Kaiserjager e Alpini sul Castelletto della TofanaH.Schneeberger, P.Pozzato Guide Gaspari Udine
Teatri di guerra sulle DolomitiM.Vianelli, G.CenacchiMondadori Oscar Storia, 2006
Cadore e AmpezzanoFranco FiniNordpress Edizioni - 2002
Cenni storici sulle Regole d'AmpezzoG.RichebuonoRegole d'Ampezzo - 2001
Storia dell'Ospizio Osteria di Ospitale d'AmpezzoL.CanciderRegole d'Ampezzo, 2000
La Grande Guerra sul Piccolo LagazuoiComitato Cengia MartiniCortina d'Ampezzo, 1999
Guida di Cortina, locus laetissimusM.F.BelliPieve di Cadore, 1997
Gruppo del CristalloG.L.VisentiniBolzano, 1996
Altopiani AmpezzaniU.Sauro, M.MeneghelRegole d'Ampezzo, 1995
Giau e il muro della paceM.F.BelliCortina d'Ampezzo, 1995
Il castello di Botestagno in AmpezzoG.RichebuonoRegole d'Ampezzo, 1994
Sentieri di Cortina e MisurinaA.ScandellariTrento, 1994
Cortina d'Ampezzo, 1914-1918 dall'Austria all'ItaliaM.F.BelliCortina d'Ampezzo, 1993
Storia d'Ampezzo: studi e documenti dalle origini al 1985Bepe Richebuono1993
Breve storia dei Ladini dolomiticiBepe Richebuono1992
Cortina d'Ampezzo guida alla storia, all'arte e al turismoM.F.BelliCortina d'Ampezzo, 1987
Cronaca di Cortina d'Ampezzo nel Tirolo dagli antichi tempi fino al XX secoloriediz. anastatica Cooperativa di Cortina - 1985
Storia di Cortina d'AmpezzoG.RichebuonoMursia Editore - Milano, 1974
La chiesa di Ospitale in AmpezzoA.HirschsteinRegole d'Ampezzo, 1985
la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti la conca di Cortina d'Ampezzo, Belluno Dolomiti