Colli Euganei
Colli Euganei

Colli Euganei e Parco Naturale Regionale dei Colli Euganei

Colli Euganei, PadovaColli Euganei (Padova)





conoscere i colli Euganei

Sono un centinaio i rilievi collinari euganei, solo uno però è geograficamente un monte anche se solo per un metro, il Monte Venda con i suoi 601 metri di altezza.
Interessante notare che nel dialetto padovano d'un tempo vengono anche chiamti "Monti Rugoloni" (o forse anche Rovoloni), probabilmente da Rovolon.

Le alture principali sono:
Il monte Venda (m.601) massima elevazione euganea.
I 'monti' Altore, Arrigon, Baiamonte, Brecale, Calbarina, Monte Castello, Castellone, Cecilia, Cero, Ceva, Cimisella, Cinto, Croce, Fasolo, Gallo, Monte Grande, Lispida, Lonzina, Monte Madonna, Oliveto, Orbieso, Orsara, Ortone, Pendice, Monte Piccolo, Pirio, Ricco, Rosso, Rua, Rusta, Sengiari, Sereo, Solone, Spinefrasse, Staffolo, Venda, Vendevolo, Ventolone
Particolarissima la geologia dei colli Euganei
I Colli Euganei sono antichi vulcani 'strani', con conformazioni quasi uniche nel loro genere.
Ogni colle ha una sua storia geologica 'singola', un po' come delle bolle che sorgono e si sviluppano in fasi temporali indipendenti. Non possono quindi essere definiti una 'catena' collinare.
Sono raggruppati in due cicli di eventi molto diversi tra loro e a notevole distanza temporale.
Questo a causa delle prime fratture della crosta terrestre, fenomeno precursore del corrugamento alpino e apenninico, tutt'ora in corso come dimostra la grande sismicità italiana.

Il primo ciclo è dovuto a emissioni laviche molto fluide, in ambiente sottomarino molto profondo, circa 43 milioni di anni fa.
Si sono formati coni perfetti, ma senza i tipici crateri vulcanici e con anche fenomeni esplosivi.

Il secondo ciclo è avvenuto circa 30 milioni di anni fa.
Si tratta, sostanzialmente, di apparati vulcanici che non sono riusciti a produrre fenomeni effusivi (tranne alcuni casi come il monte Cero), forando l'ultima cappa di strati calcarei fatta di rocce molto più antiche e dallo spessore di 500 metri, depositi nel fondo marino di 130 milioni di anni fa, ricchi anche di fossili.

geologia dei Colli Euganei In termine tecnico questi serbatoi magmatici sono definiti 'laccoliti'.
Si sono create delle bolle o serbatoi di lava molto viscosa che si è raffreddata molto lentamente rimanendo compatta e schiacciata da forti pressioni, in condizioni anaerobiche.
La bolla di lava ha determinato il sollevamento e la distorsione degli strati calcarei più superficiali, comunque sommersi.
A questo si devono aggiungere tutta una serie di 'complicazioni', quali l'intrusione di filoni su magmi di fasi precedenti, esplosioni, processi di raffredamento sia interni che di contatto con l'acqua marina ed anche qualche eruzione aerea. Insomma una situazione, qui drasticamente sintetizzata, molto complicata e per questo molto interessante per gli studiosi della materia.

Quando poi tutta la struttura si è innalzata per l'effetto del corrugamento prealpino e alpino (a partire da 25 mil. di anni fa), gli strati superiori emersi, principalmente gli strati calcarei più teneri, sono stati per buona parte smantellati dagli agenti atmosferici.
Il 'mantello' calcareo di copertura si è infatti disgregato mettendo a nudo la roccia magmatica, spesso presente con fenomeni di grande cristallizzazione in riolite colonnare.
Questo il processo che ha dato le forme più caratteristiche degli Euganei, colli rotondeggianti e (apparentemente) regolari, come il monte Venda.

Il calcare rimasto nei fianchi delle alture tondeggianti è sfruttato da secoli per la produzione di calce, mentre le rocce trachitiche sono finite per pavimentare molte piazze venete (Venezia in particolare), nonché utilizzate come materiale edile più o meno pregiato.
Una drastica riduzione delle escavazioni è dovuta alla Legge Regionale 1097/1971 e con l'istituzione del Parco Naturale Regionale dei Colli Euganei, tuttavia rimangono ben evidenti le profonde cicatrici di questo scempio ecologico seppur con tentativi, o grazie alla natura spontanea, di mimetizzazione e/o riutilizzo dei siti.

Interessante anche il fenomeno dell'acqua calda termale.
L'acqua di falde molto profonde provenienti dalla fascia prealpina sulla destra idrografica della faglia dell'Astico (vale a dire dalla zona delle Piccole Dolomiti Pasubio, nell'alto vicentino), viene riscaldata e risale dagli strati molto profondi per il fatto di trovare una specie di barriera dovuta ai camini e alle bolle di lava vulcanica profonda.

geologia dei Colli Euganei

- vedi storia delle Terme Euganee e dell'area Termale Euganea

Le vegetazioni originarie, oltre le aree prative e le associazioni arbustive (dove prevale l'aliena infestante robinia), sono:
  • la macchia mediterranea - nelle aree esposte a sud, specialmente quelle rocciose - intricata vegetazione arbustiva con associazioni di erica, ginestra, corbezzolo, ecc., interessante il fico d'india nano che forma estesi tappeti
  • il bosco di castagno - nei versanti di terreno vulcanico esposti a nord
  • il bosco di quercia - in associazione con la roverella, il carpino nero, il bagolaro, l'orniello, l'albero di Giuda, lo scotano, il ginepro
Storia nei colli Euganei
Abitati fin dall'uomo di Neandertal, durante le grandi glaciazioni, assieme ai vicini Berici, furono delle isole relativamente temperate, soprattutto si elevavano della pianura paludosa e lagunare.
Dopo l'ultima glaciazione l'insediamento delle prime popolazioni stabili che diedero vita alla civiltà Euganea-Atestina, prima di cedere il passo agli Henetoi, o Veneti.
L'originaria popolazione euganea fu definita "Eu Gens" o "Buona Stirpe".

Colli Euganei, PadovaColli Euganei (Padova)


manifestazioni e avvenimenti ricorrenti nei Colli Euganei e nel padovano
dovequandoavvenimentoinfo
Arquà Petrarcaseconda domenica del mese da aprile a novembrePer le Vie del Borgo, hobbismo e antiquariato dal Passato al Presentewww.arquapetrarca.com
Arquà Petrarcaprima e seconda domenica ottobreFesta delle Giuggiolewww.arquapetrarca.com
Arquà Petrarcaseconda metà novembreFesta dell'Olio Novellowww.arquapetrarca.com
Baone loc.Monte GemolamaggioMaggio a Gemolawww.turismopadova.it
Esteterza domenica del mese, escluso agostoMercatino dei Robivecchiwww.comune.este.pd.it
Estefine aprileEste in fiorewww.esteinfiore.it
Esteinizio giugnoAlla corte degli Estensiwww.comune.este.pd.it
Monseliceultimo sabato del meseMercatino dell'hobbistica e antiquariatowww.monseliceturismo.it
Monseliceprima metà di settembrePalio di Monselice, Giostra della Rocca, Mercato Medioevalewww.monseliceturismo.it
Teolo Oratorio S.Antonio20 gennaiofesta di Sant'Antonio Abate (raggiungibile solo a piedi dal passo Fiorine o da Teolo)
Teoloprima domenica del meseMercatino antiquariato oggettisticawww.prolocoteolo.it
Teolofine aprileSagra del gnoccowww.comitatofesteteolo.it
Teoloterza domenica ottobreSagra dei Maroniwww.comitatofesteteolo.it
Vo'terza domenica settembreFesta dell'uva con i carri rivestiti d'uvawww.comune.vo.pd.it
vedi anche
bibliografia Colli Euganei
titoloautoreedizione
Guida dei Colli EuganeiF.Selmin2009 - Cierre Edizioni
I Colli Euganei - paesaggio e memoriaA.Pettenella2009 - Cierre Edizioni
Colli Euganei - Parco naturale e terra da vivereF.Viola, O.Longo2008 - Esedra Editrice Padova
Il sentiero naturalistico Villa Draghi - Monte Ceva
Der Naturlehrfad Villa Draghi - Monte Ceva
R.Masin, L.Ghirelli, J.Ehrlichbiene2003 - Bravape Galzignano Terme
I fiori dei Colli Euganei. Il monte CevaR.Masin, L.Ghirelli2003 - Bravape Galzignano Terme
Flora dei Colli Euganei orientali e della pianura limitrofaR.Masin, L.Ghirelli2003 - Bravape Galzignano Terme
Andar per acquePier Giovanni Zanetti2002 - Editrice il Prato Padova
Flora del territorio aponenseR.Masin, L.Ghirelli2001 - Cierre Edizioni
I paesi dell'allegrezzaG.Turato, S.Veronese1999 - Pro-Loco Padova sud-ovest
Alla scoperta del museo diffuso - Percorsi didattici nel territorio padovanoautori vari - Provincia Padova1999 - Il Poligrafico Padova
I nomi della terra - Toponomastica dei Colli EuganeiAntonio Mazzetti1999 - Cierre Edizioni
Escursioni Colli Euganei - Il paesaggio, documento della storiaAldo Pettenella1996 - Cierre Edizioni
Colli Euganei. Escursioni naturalistiche in mountain bike o a piediC.Coppola1993 - Padova
La fauna dei Colli EuganeiG.Marcuzzi1993 - Padova
La geologia dei Colli EuganeiG.Astolfi F.Colombara1990 - Padova
I Colli Euganei: natura e civiltàG.G.Lorenzoni1989 - Padova
La flora dei Colli EuganeiAntonio Mazzetti1987 - Editoriale Programma
Il santuario del Monte della MadonnaC.Carpanese1987 - Teolo
L'abbazia di Santa Maria di PragliaC.Carpanese, F.Trolese1985 - Milano
Andar sui Colli Euganei per vedere e conoscereA.Assereto D.Durante F.Sandon1982 - Trieste
Architettura rustica dei Colli Euganei, le forme della casa e dell'ambienteV.Esposti, M.G.Piancastelli1982 - Padova
I Colli Euganei. Profilo botanico. Natura e montagna.G.G.Lorenzoni1968 - Padova
Guida dei Colli EuganeiA.Callegari1963 - Padova
approfondimenti e links esterni
cartografia Colli Euganei
titoloeditorescala
Foglio 060 - Colli Euganei, Abano e Montegrotto TermeEdizioni Tabacco Udine1:25.000
VenetoTouring Club Italiano1:200.000
Colli EuganeiL.A.C. Firenze1:30.000
Colli Euganei (n. 600)Kompass1:30.000
Alta Via dei Colli EuganeiGiovane Montagna / Cai1:30.000
download tracks gps gpx kmz area Colli Euganei
maggiori dettagli, itinerari e descrizione dei percorsi si trovano nelle specifiche schede descrittive


Colli Euganei, Padova - mappa generale Colli Euganei, Padova - mappa generale

nota importante

MagicoVeneto non fa pubblicità e non fornisce informazioni, depliants, mappe.
Tutto il nostro materiale si trova tra le pagine del sito ed è fornito 'così come è' senza alcuna responsabilità e garanzia essendo solamente un supporto alle proprie escursioni.
Non si garantiscono date e orari di eventi, mercatini, manifestazioni varie, che pur verificati con cura possono subire cambiamenti e cancellazioni.
Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, Comuni, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere visti solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
MagicoVeneto non è responsabile di variazioni, disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi o riguardo ad eventi, mercatini, manifestazioni varie.
Quanto riportato in questo sito è stato compilato e verificato con cura, tuttavia sviste, errori o cambiamenti non tempestivamente aggiornati sono sempre possibili.
Pertanto si declina ogni responsabilità per possibili disguidi o danni subiti dagli utenti.
Colli Euganei Colli Euganei Colli Euganei Colli Euganei