Monti Berici > cicloturismo
Monti Berici

Colli Berici - ciclismo, cicloturismo piste ciclabili e mountain bike

cicloturismo nei Monti Berici
riepilogo generale salite cicloturistiche nei Monti Berici e Vicenza
partenzasalitaarrivoquotadislkm%Med%Max
VicenzaMonte Bericomuseo Risorgimento15015028%12%
VicenzaArcugnano, Perarolodorsale berica centrale30040015-12%
TorricimiteroArcugnano20018036%8%
FimonchiesaPerarolo23020037%10%
FimonMottoloneSan Gottardo35035058%14%
lago di FimonLapiodorsale berica centrale42040077%13%
lago di FimonPianezzeVillabalzana34032048%12%
riviera BericaVillabalzana, San Giovanni in Montedorsale berica orientale400500125%8%
Costozzastrada dei Romiti (sterrata)San Rocco35035087%12%
Castegnerochiesa Castegnero, Castellaro, Monte delle RoseDorsale Villabalzana35035049%16%
NantoTorretta, Fontana del CiclistaSan Giovanni in Monte42540087%13%
Mossanovia MontiSan Giovanni in Monte425400410%18%
BarbaranoScudelletteZovencedo35035057%10%
BarbaranoSan DonatoPozzolo20020038%14%
Toara di VillagaBocca d'OrnoPozzolo2202002+28%10%
Campolongocase FerronePozzolo220200 2+19%14%
San Germano dei Bericistrada LupiaPozzolo2402504+27%15%
PederivaCaltoPozzolo22020037%12%
PederivaCaltoZovencedo35033048%16%
PederivaBellottiZovencedo35033057%14%
PederivaSette Martiri Bocca d'Ascesa (o d'Ansiesa)14012026%8%
Pederivadorsale ovest, Geretta, Rocca Pisana Lonigo24035010-16%
San Germano dei BericiCarbonarola Buso della Geretta22020046%10%
Villa del Ferrostrada x LonigoBotteghino19020038%16%
AlonteBosco dei MuliniBotteghino19020046%12%
LonigoAcque, MonticelloBotteghino19020064%8%
SaregoPriare Buso della Geretta22025037%12%
MeledoMeledo Alto Grancona22025046%12%
BrendolaCa'VecchieBocca d'Ascesa (o d'Ansiesa)1401303+26%8%
BrendolaBocca d'AscesaSan Gottardo3802505+47%14%
BrendolaRocca dei VescoviPerarolo2602504+26%10%
AltavillaValmaranaPerarolo2603506+36%12%
- vedi la legenda alle indicazioni delle salite cicloturistiche
ciclismo, cicloturismo e mountain bike nei colli Berici
gps bdc mtb

download tracks .gps .gpx .kml - road bike climb, salite cicloturistiche

maggiori dettagli, itinerari e descrizione dei percorsi si trovano nelle apposite schede

ciclismo, cicloturismo e mountain bike nei Monti Berici


Monti Berici, monti e non colli nonostante la modesta altezza che arriva a malapena ai 400 metri, è un massiccio calcareo secondario rispetto alla catena prealpina e, in miniatura, ne rispecchia molte caratteristiche. Tuttavia se ne discosta con caratteristiche proprie molto particolari, questo per la bassa quota e l'isolamento, quasi un'isola tra i depositi alluvionali della grande pianura padana.

Paesaggisticamente i Berici si presentano con numerosi ambienti:
  • la dorsale Lòngara-Sossano (area sud-est), con la boscaglia molto fitta e molto rigogliosa, con versanti abbastanza ripidi, in particolare verso Lumignano (Longare) dove viene a giorno una ampia scogliera dolomitica con pareti verticali
  • la dorsale Monte Berico-San Gottardo (area nord-ovest), piuttosto articolata. E' un territorio a ridosso della città ed è molto antropizzato
  • l'altipiano carsico tra Grancona e Orgiano, probabilmente l'area meno conosciuta del massiccio, poco abitata, a vocazione agricola e con caratteristiche ancora molto integre
  • le valli paludose di Liona e di Fimon, con il noto lago di Fimon quale ultimo residuo delle grandi alluvioni dell'ultima glaciazione, ma anche profondamente modificate dal lavoro di millenni di insediamenti umani
  • il piede tutt'attorno alla scarpata del massiccio, fortemente antropizzato, tuttavia sempre molto interessante sia perché mondo di contatto con la cultura della campagna di pianura e sia, vista la bellezza dei luoghi, prezioso scrigno di opere d'arte e ville maestose. Si pensi solamente alla 'Riviera Berica' che inzia con 'la Rotonda' del Palladio per presentare una infilata incredibile di edifici da Longare a Barbarano. Ma pure si pensi all'area di Brendola o di Lonigo.
Calto, Val Liona, Zovencedo, Monti Berici Il tozzo e basso massiccio è quasi completamente diviso da due profonde valli che penetrano profondamente verso il centro della struttura: la Val Liona e la Valle di Fimon. L'unione è assicurata dalla dorsale tra San Giovanni in Monte e San Gottardo.

In bicicletta i Berici sono un vero paradiso frequentabile in tutte le stagioni, pieno inverno compreso.

Punto di riferimento è, ovviamente, la città di Vicenza, dove la protuberanza di Monte Berico penetra fin nel centro della città.
La 'salita' al sacro monte, la sosta al piazzale panoramico con vista su tutta la catena prealpina veneta e la successiva continuazione sulla dorsale, almeno fino a Fimon, fa parte del repertorio di tutti i ciclisti veneti.

Molto divertenti, appaganti e poco faticosi gli itinerari sulle dorsali, mentre l'aggressione diretta dei versanti relativamente più scoscesi, ma pur sempre percorsi da numerose stradine sia sterrate che asfaltate, offre salite relativamente impegnative e dalle notevoli pendenze.
Sia chiaro, si tratta pur sempre di salitelle brevi e nemmeno lontanamente paragonabili a quelle prealpine o dolomitiche, ma il divertimento e la soddisfazione sono assicurati.

Discorso a sé è l'altopiano carsico a sud di Grancona, è relativamente poco conosciuto, meglio snobbato, perfino dai ciclisti locali eppure merita davvero. Lo si deve affrontare con a disposizione una cartina stradale dettagliata in quanto percorso da un reticolo di stradelle in cui è facile smarrire il senso della direzione.

Infine, di certo non da ultimi anzi come inizio, gli anelli nei fondovalle di Fimon e di Val Liona, a stretto contatto con le belle campagne dal terreno torboso.

Anelli sicuramente 'turistici' dal punto di vista tecnico, adatti anche per il più pigro e meno allenato dei pedalatori, ma davvero affascinanti paesaggisticamente.

Monti Berici: un labirinto di stradine per tutte le stagioni ciclistiche.


bibliografia cicloturismo e mountain bike nei Monti Berici e vicentino area berica
titoloautoreedizione
Storie, miti e leggende di tramvie e ferrotramvie tra l'alto e il basso vicentinoE.Bassi2012 - Associazione Binari Dimenticati Noventa Vicentina
Obiettivo militare: La ferrovia Ostiglia-TrevisoE.Bassi2010 - Associazione Binari Dimenticati Noventa Vicentina
Binari Dimenticati - Archeologia ferrotranviaria tra Vicenza, Noventa e MontagnanaE.Bassi2008 - Associazione Binari Dimenticati Noventa Vicentina
Colli Berici dalla biciclettaD.Pattaro, A.Soravia2005 - Tamari Montagna Edizioni
Escursioni nei Colli Berici
Un paesaggio collinare tra uomo e natura
Alberto Girardi2000 - Cierre Edizioni
Colli Berici in MtbG.Matalone, G.Menegolo1992 - Ediciclo Portogruaro
cartografia cicloturismo e mountain bike nei Monti Berici e vicentino area berica
titoloeditorescala
VenetoTouring Club Italiano1:200.000
Colli Berici - 1,2,3Berica Editrice1:20.000

nota importante

MagicoVeneto non fornisce informazioni pubblicitarie. Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere viste solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
Girare con la bicicletta è attività potenzialmente pericolosa e a proprio rischio e pericolo.
MagicoVeneto non è responsabile di disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi.
I percorsi si svolgono su 'strade', strutture regolamentate dal Codice della Strada, ed è tassativo il rispetto delle norme previste dal Codice.