Monti Berici > escursioni
Monti Berici

Monti Berici - passeggiate, escursioni, trekking, nordic walking

escursionismo nei Monti Berici

riepilogo passeggiate, escursioni, sentieri e sentieristica nei Monti Berici

area escursionistica del Lago di Fimon e dorsale di Lapio - settore centrale/nord: Arcugnano

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Lago di Fimonanello attorno al lagostradina1,30560pianeggianteanche per disabilievitare i giorni domenicali primaverili-estivi
Lago di Fimonsentiero Quattro Fontane133 ore6250250escursionisticosalita a Lapio per storiche mulattiere di Valdemarca e Ca' dell'Oca
Pianezzesentiero natura Fimon-Pianezzestradina2 ore 6050turistico
PianezzeValli di Fimonstradine4 ore 150100facilepercorso archeologico
Villabalzanapriare di Villabalzana144 ore10350200facilepanoramica passeggiata tra le contrade della dorsale orientale di Villabalzana
LapioDoline di Lapio152 ore4250100facilepromontorio di Lapio tra doline 'scudelete'
Fimon (paese)scaranti di Fimon114 ore10300300escursionisticoitinerario in Valle dei Mulini
Arcugnanosentiero degli Zanchi123 ore9200200escursionisticovalle deri Calvi, dorsale di Perarolo

area escursionistica riviera berica - settore nord/est: Longare/Costozza/Lumignano

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Costozzamonte Brosimo44 ore9300400facileampio anello noto come 'Sentiero dei Romiti'
Lumignanosentiero del Brojon11,303200150turisticogiro attorno alla valletta e visita all'Eremo di San Cassiano e al Covolo del Brojon
Lumignanosentiero della Croce21 ora3240200escursionisticoprincipale salita alla cima sopra la scogliera di Lumignano, uscita vie arrampicata della palestra
Lumignanoscogliere San Cassiano33 ore7250300escursionisticomolto interessante per la visita ai 'covoli' preistorici
Lumignanosentiero delle Vajarole53 ore7300300escursionistico
Lumignanosentiero dello Scandolaro63 ore6300300impegnativo
Lumignanosorgente del Piorlo72 ore1300250facileraccordo/variante tra i sentieri 5 e 6
LumignanoCol della Guerra83 ore4250200impegnativobreve impegnativa escursione, tratti esposti, al monte Castellaro con alcune grotte
LumignanoSengi Bei94 ore3250400facilenaturale prosecuzione del sentiero 8

area escursionistica riviera berica - settore sud/est: Castagnero/Nanto/Mossano/Barbarano/Villaga

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Nantosentiero degli Ulivi842 ore5 turisticobreve passeggiata attorno al paese nella costiera degli ulivi
Toaramonti di Nanto854 ore9350400escursionisticosalita all'antica Pieve di Nanto e alla dorsale di Villabalzana
Mossanovalle dei mulini-1 ora2150100turisticotranquilla passeggiata
Mossanoeremo San Bernardino813 ore2300200turisticofacile passeggiata
Barbaranofontana del Lavello732 ore4,5 200turisticopercorso naturalistico ai siti dei mulini scomparsi
Barbaranomonte della Cengia713:3010427500escursionisticogiro attorno allo 'Scaranto Scudelletta' (la valle di Barbarano) con salita al monte della Cengia e rientro per il monte Tondo di Villaga
Barbaranosentiero Scudeleta754:3011427500escursionisticoraccorda i sentieri 71 e 81
Barbaranosentiero delle Fontanelle796 ore14 escursionisticoampio percorso naturalistico alle varie piccole sorgenti tra roccie e boscaglia
Villagaeremo San Donato721 ora3280250escursionisticosalita all'eremo + eventuale escursione al monte Tondo
Toarasentiero Riveselle763 ore6 escursionisticosalita al promontorio di Riveselle

area escursionistica della Val Liona e altopiano di Pozzolo - settore centrale/sud: Villaga, Sossano, San Germano dei Berici, Grancona

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Spiazzo di Granconasentiero dei Mulinistradine3 ore750100turisticosentiero panoramico sul fondo della Val Liona
Spiazzo di Granconasentiero dei Frati653 ore5 faciletratto del percorso dei Frati di Lonigo per il pellegrinaggio alla 'Madoneta del Lupia'
San Gottardosentiero San Gottardo643 ore5 escursionisticoalla scoperta delle Priare della Pietra di S.Gottardo
Zovencedosentiero Zovencedo634 ore9 escursionisticoValle del Gazzo, priare, Borgo di Calto
San Germano dei Bericisentiero Villa del Ferro513 ore6250200facilesentiero storico-naturalistico tra contrade, oratori, capitelli
San Germano dei Bericisentiero dei Curi e della Lupia534 ore9250400escursionisticoalla scoperta dei 'Casotti' e di alcune contrade
Pozzologiro dell'Altopiano744 ore11150250facileampio anello nell'altpiano di Pozzolo di Villaga
Campolongosentiero Campolongo543 ore6300300escursionisticodal borgo di Campolongo al monte Cistorello per antiche mulattiere
SossanoCampolongo, Cistorello, Anesolo574 ore10300500escursionisticoampio anello con salita al Cistorello
Sossanosentiero delle Fontane563 ore7230200facilearea attrezzata Monte della Croce, a ridosso del paese
Sossanosentiero Grumale523 ore9230200facileRiveselle e Monte della Croce

area escursionistica di Lonigo - settore sud/ovest: Monti di Meledo e altopiano di Lonigo-Alonte

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Orgianosentiero di Orgiano553 ore8200200escursionisticoattorno alla 'Polveriera' del Demanio Militare
Alontesentiero di Alonte453 ore9200200escursionisticotombe rupestri e grotta dei Mulini
LonigoMonti di Lonigo413 ore8200250escursionisticoverso l'altopiano di Lonigo con vista sulla Rocca Pisana
Saregosentiero delle grotte di Sarego423 ore7230250facilezona agricola verso l'altopiano di Lonigo, tra fontane e borghi
Meledo di Saregosentiero Monti di Meledo434 ore14220400escursionisticotra vigenti di campagna e colli della Costa Benedetta

area escursionistica dei Monti di Brendola e dorsale di Perarolo - settore nord/ovest: Arcugnano, Altavilla, Brendola

dovesentieronumtempokmaltdisldifficoltànote
Brendolasentiero natura dei Monti Comunali324 ore12340350escursionisticoCastello della Rocca e monte Comunale
San VitoFontana dell'Orco313 ore10250250escursionisticovecchie fontane, borghi rurali
Valmaranamonte Soro e oratorio Salve Regina333 ore9250250escursionisticopineta dei Monti Comunali e Oratorio Salve Regina
Altavillastrada della Zecca343 ore8 escursionisticosentiero delle fontane, quercia monumentale, antica strada Zecca Brendolana

download brochures, tracks gps - monti Berici colli Berici, area Berica Vicenza

nota importante

Nei Berici, generalmente, non vi sono difficoltà tecniche escursionistiche di rilievo e il chilometraggio è quasi sempre piutttosto ridotto.
Il problema principale è l'orientamento molto complesso tra i vari bivi di sentieri, specie quando ci si trova immersi nella boscaglia.
Non esistono infatti Cartine Topografiche Escursionistiche affidabili, causa anche il continuo variare e la complessità dei sentieri e del territorio, ed anche la rara segnaletica, compresa quella Cai, quasi sempre non risolve con sicurezza i dubbi di orientamento.
Esiste qualche guida stampata e qualche mappa tematica parziale locale.
Più consigliabile seguire tracce Gps e itinerari guidati, e collaudati, suggeriti ad esempio dal nostro sito e dal sito TuttoBerici.

Quanto alla tracciatura 'ufficiale' dei sentieri (teorizzata da tempo ma non ancora del tutto concretizzata, specie nella tabellonistica in loco) fare riferimento alle pubblicazioni del Consorzio Po Loco Colli Berici, in particolare scaricare (.pdf):

BericiAltavia dei Berici


Grande anello escursionistico di carattere naturalistico-paesaggistico, suddiviso in 11 tappe, dedicato agli escursionisti, ma indicato anche con la mountain bike e percorribile a cavallo.
Si sviluppa per circa 140 km (comprensivo di alcuni collegamenti), tutti su stradine comunali ed intepoderali per buona parte a fondo naturale, attraversando 17 Comuni berici. Il dislivello complessivo è di circa 4.500 metri.

Sostanzialmente il percorso cerca di rimanere il più possibile in quota, percorrendo le due dorsali principali, la dorsale orientale (Villabalzana, San Giovanni in Monte, Pozzolo) e la dorsale occidentale (altopiano Lonigo-Alonte, monti di Meledo, monti di Brendola), disegnando una grande X stirata verso destra che ricalca la forma grossolana della struttura berica.
Può essere percorso in una unica soluzione, a tappe, oppure si presta per escursioni che ricalcano una singola tappa da svolgere in giornata, con facile collegamento tra partenza e arrivo.

tappazonaorekmdislnote
1lago di FimonGiacomelli di Longare414450
2GiacomelliScudeleta di Barbarano516700
3ScudeletaPozzolo di Villaga619500
4PozzoloSoghe di Arcugnano413450
5SogheAcque di Grancona310400
6AcqueMonticello di Lonigo39350
7MonticelloCa'Vecchie di Alonte27200
8Ca'VecchieFontanelle di Grancona413300
9FontanelleBrendola Alta310500
10Contrà MarzariPerarolo di Arcugnano39250
11PeraroloLago di Fimon413350

Altavia dei Berici


Altavia dei Berici

Altavia dei Berici

materiali riguardanti l'Altavia dei Berici Per ulteriori informazioni e materiali consulta il sito del Consorzio delle Pro Loco beriche

Consorzio Pro Loco Colli Berici

Bericicamminare nei Monti Berici e nell'area berica


Monti Berici, monti e non colli nonostante la modesta altezza che arriva a malapena ai 400 metri, è un massiccio calcareo secondario rispetto alla catena prealpina e, in miniatura, ne rispecchia molte caratteristiche. Tuttavia se ne discosta con caratteristiche proprie molto particolari, questo per la bassa quota e l'isolamento, quasi un'isola tra i depositi alluvionali della grande pianura padana.

Il tozzo e basso massiccio è quasi completamente diviso da due grandi valli che penetrano profondamente verso il centro della struttura: la Val Liona e la Valle di Fimon. L'unione è assicurata dalla dorsale tra San Giovanni in Monte e San Gottardo.

Paesaggisticamente si presenta con numerosi ambienti:
  • la dorsale Lòngara-Sossano (area sud-est), con la boscaglia molto fitta e molto rigogliosa, con versanti abbastanza ripidi, in particolare verso Lumignano (Longare) dove viene a giorno una ampia scogliera dolomitica con pareti verticali
  • la dorsale monte Berico-San Gottardo (area nord-ovest), piuttosto articolata. E' un territorio a ridosso della città ed è molto antropizzato.
  • l'altipiano carsico tra Grancona e Orgiano, probabilmente l'area meno conosciuta del massiccio, poco abitata, a vocazione agricola (ma con vasta area militare) e con caratteristiche ancora molto integre
  • le valli paludose di Liona e di Fimon, con il noto lago di Fimon quale ultimo residuo delle grandi alluvioni dell'ultima glaciazione, ma anche profondamente modificate dal lavoro di millenni di insediamenti umani
  • il piede tutt'attorno alla scarpata del massiccio, fortemente antropizzato, tuttavia sempre molto interessante sia perché mondo di contatto con la cultura della campagna di pianura e sia, vista la bellezza dei luoghi, prezioso scrigno di opere d'arte e ville maestose. Si pensi solamente alla 'Riviera Berica Orientale' che inzia con 'la Rotonda' del Palladio per presentare una infilata incredibile di edifici da Longare a Barbarano. Ma pure si pensi all'area di Brendola o di Lonigo, con la suggestiva Rocca Pisana.
A piedi gli itinerari sono numerosissimi e generalmente poco impegnativi. Il problema è l'orientamento, spesso non facile, a causa dell'abbandono dei sentieri, della segnaletica quasi inesistente e, non da ultimo, dalle recinzioni moderne delle proprietà private.

Si va dalla più turistica e frequentata delle gite domenicali, la passeggiata attorno al lago di Fimon, a escursioni con un minimo di impegno, quali quelle nella zona escursionistica di Lumignano.
Sono comunque tutte passeggiate di soddisfazione e spesso anche di grande suggestione.
La quota, modestissima, permette la frequentazione anche nel pieno della più fredda giornata invernale.
La primavera, da queste parti, è certamente il momento migliore. Grandi fioriture erbacee, ma anche grandi estensioni di alberi in fiore.

Tranne che nell'altopiano carsico di Grancona-Lonigo, dove vi può essere qualche dubbio d'orientamento, per il resto non vi sono problemi e comunque, vista la quota e le brevi distanze, da qualche parte si sbuca sempre senza difficoltà. L'unico problema, semmai, può essere che campi ed estensioni di bosco sono di proprietà privata e spesso sono recintati.

Sicuramente da non trascurare sono le escursioni a Lumignano, nota anche come comoda palestra di roccia, ma anche la Val Liona offre passeggiate davvero interessanti.

Il tutto è ben condito, e condizionato, dalle tracce storiche.
Castelli, ville, eremi, sentieri storici, contrade, mulini, campagne coltivate fin da tempi remotissimi, reperti archeologici, qui tutto è importante eredità storica.
Una storia avvincente.
bibliografia escursionistica Monti Berici
titoloautoreedizione
I Colli BericiA.Girardi, R. Dal Lago2015 - Cierre
Berici CuriosiL.Penzo, C.Albertoni2013
Escursioni nei Colli Berici - Un paesaggio collinare tra uomo e naturaAlberto Girardi2000 - Cierre
Colli Berici. Itinerari tra Natura e Culturaautori vari2000
Sentieri dei Colli Berici. 20 percorsi guidati per osservare e conoscereG.Baruffato, S.Campagnolo1991 - Grancona
Le falesie d'arrampicata dei Monti Berici e Colli EuganeiA.Minetto, L.Isolani, L.Venezian
cartografia escursionistica Monti Berici e vicentino
titoloeditorescala
Colli Berici - 1,2,3Berica Editrice1:20.000

nota importante

MagicoVeneto non fornisce informazioni pubblicitarie. Rivolgersi agli Enti Promozione Turismo, ProLoco, ecc.
Itinerari e descrizioni riportate in questo sito devono essere viste solamente come idee di massima e premesse per programmare le proprie gite, non possono in nessun caso essere considerate quali consigli o indicazioni certe.
L'escursionismo e la bicicletta sono attività potenzialmente pericolose e a proprio rischio e pericolo.
MagicoVeneto non è responsabile di disguidi, errori ed inconvenienti possibili lungo i percorsi.
Riviera Berica orientale - Monti Berici, Vicenza Riviera Berica orientale - Monti Berici, Vicenza Riviera Berica orientale - Monti Berici, Vicenza Riviera Berica orientale - Monti Berici, Vicenza