Venezia > Veneto Orientale > Portogruaro
Portogruaro

Portogruaro, Concordia Sagittaria, Lison Pramaggiore

Portogruaro Portogruaro (Venezia)


Portogruaro Città sospesa tra medioevo e rinascimento e attraversata dal fiume Lemene, offre ad ogni angolo scorci di intensa suggestione.
Il primo documento ufficiale, che attesta con certezza l'esistenza di Portogruaro come nucleo abitato, risale al 1140 ed è del Vescovo di Concordia, all'epoca importante città domimamte il territorio.

Ma le origini risalgono ad epoche preistoriche e il ricco territorio colonizzato in epoca romana ai margini della centuriazione di Concordia, importante città 'industriale' (fabbriche militari di armi e frecce, le Sagittae) di supporto alle potenti legioni che facevano base a Aquileja.
Con la caduta dell'impero il fiorire di leggende riguardanti la fondazione della città. Vedono le gesta di pescatori e nobili concordiesi in fuga dalle scorribande di Attila lungo l'"autostrada" Via Postumia, e il lavoro di eremiti e abati di piccole Abbazie, povere ma autosufficenti in quell'orizzonte di macerie e territori semipaludosi per l'abbandono della campagna e della manutenzione dei fiumi.

La felice posizione lungo il fiume ha favorito l'insediamento di opifici, mulini, magli, folli azionati dalla forza motrice di ruote idrauliche e con il tranquillo fiume di risorgiva straordinaria via di comunicazione per i grandi burci.

Il fiume Lemene (forse da 'Limen', limite o confine... tra Veneto e Friuli) in parte segna gli attuali confini regionali, tuttavia sono sempre stati 'confini' molto incerti da considerare più come luogo di scambio e 'contaminazione' che chiusura tra l'area di influenza Veneziana e quella del patriarcato di Aquileja.
Portogruaro La storia più nota, quella che caratterizza l'urbanizzazione attuale, risale al medioevo.

Ben presto Portogruaro divenne importante città portuale : sulla sponda sinistra del fiume si organizzò la parte commerciale della città mentre sulla sponda destra si trovava il castello patriarcale.
La fortuna continuò fin quando la Dogana di Portogruaro fu passaggio obbligato per le merci dirette verso la Germania.
Periodo di crescita e di ricchezza per i residenti che costruirono quei palazzi che ancor oggi si possono ammirare nel centro storico.

Il più importante edificio cittadino è il Municipio di stile gotico, in mattoni faccia a vista che risale al 1265. Le ali laterali, in perfetta armonia con la parte centrale, furono aggiunte verso il 1512.

Il retroterra portogruarese, Lison-Pramaggiore, è denominato 'il vigneto dei Dogi'.

Principali edifici e monumenti di Portogruaro
  • Palazzo Comunale - XV secolo
  • Pescheria e Mulini - adibiti a museo di arte moderna
  • Torre di San Giovanni
  • Torre di Sant'Agnese
  • Porta di San Gottardo
  • Strada 'dei signori', porticata e dominata da numerosi palazzi nobiliari riccamente affrescati
  • Museo Nazionale Concordiese

Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro

via Seminario, 26 - 30026 Portogruaro (Ve) - tel.0421.72674
e-mail portogruaro.archeopd@arti.beniculturali.it

Il Museo Nazionale Concordiese fu fondato nel 1885 da Dario Bertolini, avvocato di Portogruaro appassionato di archeologia, al fine di dare collocazione ai numerosi reperti rinvenuti nel corso degli scavi da lui stesso diretti, tra il 1873 e il 1893, nell'area urbana e nel sepolcreto tardo antico di Concordia Sagittaria.

L'edificio, costruito con i fondi dello Stato su terreno acquisito dal comune di Portogruaro, ha la struttura a forma di basilica paleocristiana a tre navate.
Conserva al pianterreno i reperti lapidei collocati nel grande salone allineate lungo la parete sinistra e le epigrafi inserite a varia altezza nella struttura muraria, i frammenti architettonici dall'area urbana, i monumenti funerari ed i sarcofagi collocati tra gli intercolumni o nelle navate.

Portogruaro La saletta al piano terra è riservata alle sculture e alla numismatica, mentre le tre sale al primo piano sono dedicate ai piccoli oggetti votivi domestici e reperti provenienti dagli scavi recenti.

A disposizione dei visitatori Guide informative in consultazione.
Nell'atrio i più piccoli incontreranno i personaggi di Lucius e Firmina, che li accompagneranno attraverso vignette colorate alla visita del museo.
Per i non vedenti vi sono due tabelle una con indicazioni topografiche e l'altra con una pianta del museo, una breve guida e e audio guide.
Al primo piano uno schermo in cui si possono vedere immagini e informazioni riguardanti i musei della Provincia di Venezia e le collezioni del museo di Portogruaro, in particolare sulle epigrafi.

Il Museo Nazionale Concordiese offre servizi didattici e visite guidate, itinerari tematici, lezioni animate e laboratori, rivolti in particolare modo al pubblico scolastico, nell'intento di avvicinare i ragazzi alle testimonianze archeologiche presenti nel territorio.
Laboratori didattici all'interno del museo e nella barchessa di Villa Soranzo, sulle acconciature, la donna nell'antichità, la ceramica, il mosaico e lo scavo simulato. Quest'ultimo, condotto in uno spazio appositamente attrezzato del giardino della Villa, vivacizzato dal ritrovamento di oggetti 'antichi' e dall'apprendimento delle tecniche di rilevamento e di catalogazione dei reperti, costituisce l'attività più gradita.
Altri laboratori riguardano la lavorazione e decorazione della ceramica presso i Veneti antichi, i Romani.

Strettamente legata all'attività del museo è la biblioteca ad esso annessa, comprensiva di volumi relativi all'archeologia, storia, arte, numismatica, con particolare riguardo alla realtà locale di Concordia Sagittaria. Si accede solo previa autorizzazione rilasciata dal Direttore del Museo, su richiesta dell'interessato per motivi di studio.

Area Archeologica Concordia Sagittaria

piazza Cardinal C. Costantini

servizio didattico

Dimensione Cultura Concordia Sagittaria - tel. 0421.272429
e-mail dimensionecultura@libero.it

Cooperativa Sociale L'Arco Portogruaro - tel. 0421.72819
www.larco.org

bibliografia Portogruaro, Venezia, laguna veneta e terraferma veneziana

titoloautoreedizione
Le lagune del Veneto orientale - itinerari in biciclettaR.Kruger, L.CastelliEdizioni Ediciclo - Portogruaro, 2008
In bicicletta nelle terre di VeneziaP.Berati, S.Berati, R.MarinEdiciclo - Portogruaro
Il parco dei fiumi Lemene, Reghena e laghi di Cintoautori variProvincia Venezia / Ediciclo - Portogruaro, 2003
Le confessioni di un ItalianoIppolito Nievo
Portogruaro
Portogruaro
Portogruaro
Portogruaro
Portogruaro
Portogruaro