Lessini > cicloturismo > Podesteria > mtb
Lessini, Podestaria

mountain bike in Lessinia

passeggiata in mountain bike sull'altopiano della Podesteria (Bosco Chiesanuova)

percorsi in mountain bike nel Parco Naturale Regionale dei Lessini e nella Montagna Veronese

Parparo Vecchio, Malera, San Giorgio, Branchetto, Podestaria, Castelberto, malga Lessinia, Podestaria, Pozza Morta, San Giorgio

Possiamo definirla una passeggiata in bicicletta, non tanto e non solo perché relativamente facile e molto tranquilla, soprattutto perché va affrontata e goduta con calma, ammirando gli straordinari orizzonti sconfinati, gli incredibili 'ricami' dei massi di degrado del calcare rosso, i ricchi pascoli d'alpeggio con tutte le sfumature del verde, le vastissime fioriture, gli azzurri del cielo macchiati di chiazze bianche di nuvole.

E' una delle più belle escursioni immaginabili in bicicletta.
Ossigeno per lo spirito, medicina per i malati di claustrofobia da città.

I più allenati e corsaioli possono compiere il gran tour dell'alta Lessinia, del quale questa passeggiata è un po' la versione ridotta, i meno preparati possono partire dal piazzale di San Giorgio saltando (peccato!) il primo tratto dai Parpari.
Comunque sia, chi non conosce questi luoghi fantastici resterà affascinato dalle vaste gobbe degli alpeggi, soprannominate le 'highlands' della Lessinia, dal languido sapore nordico e scozzese.

l'itinerario in dettaglio

L'orientamento è facile, si tratta sostanzialmente di percorrere integralmente la 'strada dei Cordoni', la stradella a ridosso del confine (cordone) con il trentino, un tempo utilizzata dai finanzieri e ora di servizio agli alpeggi dell'alta Lessinia.

Partiamo da Parparo Vecchio (Roverè V. e Camposilvano di Velo), dove lasciamo la strada asfaltata di San Giorgio, e dove all'inizio della stradina sterrata (destra) si trova un bel parcheggio.
Una prima breve rampa, una bella malga, e ci troviamo a percorrere l'aereo bordo che si affaccia sulla profondissima valle di Illasi verso la Giazza. Le vedute sono veramente spettacolari.
Ci inoltriamo verso l'altopiano lessino raggiungendo malga Malera di Sotto, dove dirigiamo a sinistra alla volta di San Giorgio.
In leggera discesa arriviamo a San Giorgio, lo spettacolo dopo tanto splendore della natura è un po' traumatizzante, l'insediamento turistico-sciistico è un pugno nell'occhio, tuttavia, e per fortuna, è circoscritto solamente al 'moderno' villaggio.
Eventualmente, per abbreviare e rendere più facile il percorso, possiamo partire da qui, dove vi sono enormi parcheggi.

Da San Giorgio, all'andata, invece di proseguire per la sterrata strada dei cordoni (che faremo al ritorno), saliamo un paio di chilometri della strada asfaltata alla volta del passo del Branchetto.
Poco prima di scollinare, sulla destra, prendiamo la stradina sterrata che sale ad aggirare la parte meridionale del monte Tomba, caratterizzato dal rifugio Primaneve e dalle enormi antenne.
Raggiunto il bivio Folignano, svoltiamo a destra, saliamo un paio di facili tornanti, superiamo la rampa d'accesso al rifugio Primaneve e arriviamo al bivio della Pozza Morta, dove proseguiamo a sinistra in leggera discesa alla volta del già ben visibile grande edificio della Podestaria.

Continuiamo, sempre a leggerissimi saliscendi, oltre la Podestaria, sempre lungo la bella sterrata.
Raggiunto il bivio di CastelBerto, svoltiamo a destra e con una breve salitella arriviamo al termine della stradina, dove si trova il rifugio Castelberto e la panoramicissima cima.
Dal pulpito sopra lo sperone roccioso, attorniato da trincee e postazioni di osservazione della grande guerra, possiamo ammirare lo stupendo, grandioso, sconfinato panorama che spazia dal monte Baldo, alla valle dell'Adige, a una vasta fetta del Trentino, alla valle dei Ronchi, alle Piccole Dolomiti con cima Carega, a tutto l'altopiano lessino ed infine (nei giorni più tersi) alla sconfinata pianura veronese.

Ritorniamo al bivio e scendiamo a malga Lessinia (agriturismo).
Ora prendiamo la strada del ritorno, risaliamo al bivio di Castelberto, proseguiamo per il rifugio Podestaria e raggiungiamo il bivio di Pozza Morta.
Svoltiamo a sinistra e arriviamo alla Pozza Morta, ai piedi del monte Sparavieri.
Ora una lunga discesa, un po' più ripida e dal fondo leggermente più sconnesso, ci riporta senza indecisioni al grande piazzale di San Giorgio.
Se siamo partiti da Parparo Vecchio, riprendiamo la stradina fatta all'andata, ma possiamo anche scendere per la strada asfaltata di Camposilvano e Velo.
mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia mountain bike Parpari San Giorgio Podestaria Castelberto malga Lessinia
Parparo Vecchio, San Giorgio, Podestaria, Castelberto

mountain bike : escursione Parparo, San Giorgio, altopiano della Podestaria, Castelberto

doveVelo Veronese, Roverè Veronese, Bosco Chiesanuova, Erbezzo
zonaalta Lessinia, 'strada dei Cordoni', San Giorgio e Podestaria di BoscoChiesanuova
park San Giorgio di BoscoChiesanuova (m.1.500) - coord. N.45°41'08.9" E.11°05'14.2"
Parparo Vecchio (m.1.390) - coord. N.45°39'17.3" E.11°05'38.0"
motiviriabilitativi, ricreativi, naturalistici, paesaggistici, sportivi, fotografici
quandodalla primavera all'autunno
lunghezza5+5 km. a/r Parparo Vecchio/San Giorgio + 30 km. a/r San Giorgio/CastelBerto + eventuali varianti o digressioni
tempi3/4 ore tutto il percorso, soste escluse
orientamentofacile
quotamin.m.1.390 Parparo Vecchio, m.1500 San Giorgio / max.m.1.765 Castelberto
dislivello150 m. + 500 m.
tipologiastradine sterrate fondo buono, un breve tratto strada asfaltata
segnaleticacartelli vari
difficoltàrelativamente facile e poco faticoso per il cicloturista un minimo preparato
pericolinessuno
ricoveri agriturismo rifugio Malga Malera (m.1.561) - coord. N45°40'36.6"  E11°05'48.0"
rifugio malga Bocca di Selva (m.1.550) - coord. N.45°40'38.8" E.11°03'02.6"
rifugio Primaneve al monte Tomba (m.1.750) - coord. N.45°41'30.9" E.11°03'28.0"
rifugio Podestaria (m.1.660) - coord. N.45°42'03.2" E.11°02'49.8"
rifugio Castelberto (m.1765) - coord. N.45°43'07" E.11°00'59.5"
agritirismo malga Lessinia (m.1.610) - coord. N.45°41'47.6" E.11°00'28.4"
biciclettamountain bike e, con più difficoltà, la city bike
carrettino portabimbi no
bdcclassiche le salite a San Giorgio e a Erbezzo-Bivio del Pidocchio (passo Fittanze)
nordic walking evitando il tratto d'asfalto, tutto il percorso è molto adatto
joggingevitando il tratto d'asfalto, tutto il percorso è molto adatto
ciaspolesì, tuttavia vi sono le piste battute di sci nordico (Centro Fondo Conca dei Parpari)
ricognizioneGianni, Luigi, Lucio - 12 maggio 2012
cartografiaMonti Lessini, Recoaro Terme - Kompass n.100 1:50.000
Monti Lessini e Piccole Dolomiti - 05VE Lac Firenze 1:25.000
visualizzaitinerario interattivo con Google/Earth
downloadwaypoints e traccia Gps dell'escursione
gps walk bdc mtb parks

Bosco Chiesanuova

San Giorgio di Bosco Chiesanuova e la Podestaria

L'insediamento turistico di San Giorgio si raggiunge facilmente da Bosco Chiesanuova raggiungibile da Verona.
Oppure passando per Velo Veronese lungo la dorsale sulla valle d'Illasi, in questo caso l'uscita autostradale più comoda è a Soave.

Da Velo si prosegue per Camposilvano, museo geopaleontologico, e ancora salita alla volta di San Giorgio.
Dopo qualche chilometro lo slargo dei Parpari, bar e strutture delle piste per lo sci di fondo, proseguire ancora brevemente a raggiungere il Parparo Vecchio (noto agriturismo) dove subito dopo a destra si trova un parcheggio e l'inizio della 'Strada dei Cordoni'.
Se vogliamo partire da San Giorgio proseguiamo ancora per qualche chilometro fino all'evidente piazzale e insediamenti di palazzi.