AltoVicentino > Recoaro
Recoaro Terme

Recoaro Terme - Piccole Dolomiti Alto Vicentino alta valle dell'Agno

Recoaro Terme la Conca di Smeraldo e le Piccole Dolomiti


'Passare le acque', tipica espressione della Belle Epoque, nell'immaginario collettivo Veneto (e non solo) richiama alla mente le vacanze termali in quel di Recoaro.
Ora, più che per le eleganti vacanze d'un tempo, Recoaro è ancora molto nota per l'acqua, quella imbottigliata però.
L'acqua 'miracolosa' di Recoaro, o meglio le numerose varietà d'acqua principalmente ferruginose, fu 'scoperta' nel 1689 dal Conte Lelio Piovene e nel 1752 dichiarata 'bene pubblico' dalla Serenisima Republica Veneta.
Fu soprattutto nel corso dell'ottocento che la cittadina divenne stazione curativa e idrotermale tra le più rinomate d'Italia, frequentata dell'aristocrazia e da esponenti e personaggi illustri della cultura e della politica, tra i quali Friedrich Nietzsche nel 1881, Giusepper Verdi, Amilcare Ponchielli, Giacomo Zanella, il generale Lamarmora, il feldmaresciallo Radetzscky, molti membri della casa imperiale d'Asburgo e la Regina d'Italia Margherita di Savoia nel 1879.

Recoaro in questi ultimi decenni soffre non poco per il declino turistico.
La vacanza termale è demodè, il paese stesso, con molte strutture decadenti e cadenti, non è più 'in' tono. Decadenza iniziata a seguito della Grande Guerra, con una breve stagione di gloria negli anni sessanta e settanta del novecento. Ma, come qualcuno ha scritto, i Conti non tornano più.
Per il turista 'moderno' e iperattivo non vi sono grandi attrattive sciistiche, l'escursionismo nelle 'Piccole' Dolomiti non intacca quello blasonato, sponsorizzato, foraggiato delle 'grandi' Dolomiti.
Si aggiungano le comunicazioni stradali verso Valdagno, Vicenza e la pianura veneta, problematiche e demoralizzanti principalmente a causa dell'inteso traffico e della giungla di incroci e rotonde stradali, e l'arrivo nella cittadina che di certo non offre uno spettacolo un minimo affascinante in quanto compromesso dall'area industriale e dai capannoni.

Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme Eppure, proprio per questo e per il fatto di essere alle spalle isolata grazie dal grande paravento delle Piccole Dolomiti e dalla catena del Sengio Alto, definita con il suggestivo nome di Conca di Smeraldo, Recoaro Terme offre spunti che al visitatore attento regalano aspetti davvero molto interessanti e di notevole 'qualità' sia culturale e sia sportivo-ricreativa 'alternativa' ai grandi e devastanti flussi delle aree molto più 'valorizzate'.

Chiudendo un occhio sulla parte bassa della valle, tutto il resto è davvero una piccola-grandissima miniera per il cultore dell'etnografia: le contrade sparse per tutta la montagna circostante sono ancora luoghi autentici e vivi. Ricchissima è la cultura e l'epopea cimbra.

Il cultore del paesaggio, e il fotografo, hanno a disposizione scorci fantastici.
L'escursionista, persino l'alpinista, e l'appassionato di mountain bike troveranno percorsi molto appaganti ed anche poco frequentati, perfino sorprendenti per chi non conosce quest'area e dovrà ammettere che di 'piccole' queste Dolomiti hanno solamente il nome.

Riassumendo, è questa una montagna da 'riscoprire', molto adatta alla persona intelligente e moderna, che detesta i vuoti assembramenti alla moda e cerca itinerari 'trasversali' che amalgano arte, storia, cultura, etnografia, escursione, bicicletta e fotografia.
Recoaro è area di lingua e cultura 'Cimbra', isoltata dalle comunità cimbre degli altipiani e della Lessinia centrale

alcune contrade della conca di Recoaro
  • contrada Parlati
  • contrada Pretti
  • contrada Luna
  • contrada Ulbe
  • contrada Ceola
  • contrada Righi
  • contrada Prenaro
  • contrade Santa Giuliana
  • contrada Merendaore
  • contrada Asnicar
  • contrada Ronchi
  • contrada Bisso
  • contrada Ongaro
  • contrada Marchi
  • Peserico è il nome cumulativo delle contrade sul costo a nord/est dello Spitz di Recoaro
  • Fongara è località isolata sulla strada che sale da San Quirico a Recoaro Mille
  • Rovegliana è la più grande ed estesa delle contrade, un paese vero e proprio con numerose altre borgate minori, come la Camonda, Sigismondi, ecc...

 

escursioni zona Recoaro Mille e Colle della Gazza
escursioni zona Alpe di Campogrosso, Sengio Alto
escursioni zona passo Xon, Civillina, passo Zovo

la leggenda dell'acqua miracolosa di Recoaro

Nell'anno 1689, in uno sperduto paesello appartenente alle terre della Repubblica di Venezia, accadeva un fatto che avrebbe segnato la storia di tutta quella valle per molte generazioni a venire.
Un nobile locale, Conte Lelio Piovene, passava di là con il suo destriero, cercando notizie su un rivolo d'acqua che scendeva dalle pendici del monte Spitz.
Si trattava dell'Acqua Miracolosa di Sant'Antonio, ben nota ai rudi abitanti cimbri del vicino borgo chiamato Recoaro, piccolo agglomerato di case distese nella conca sottostante.
Il Conte non rimase tradito nelle sue aspettative, trovò quel rossastro ruscello.
Qualcuno sussurra che il cavallo del nobile fosse in cattiva salute e che l'acqua in questione lo abbia risollevato, stimolando la curiosità del Conte, persona attenta alle cose come ogni buon naturalista.
Resta il fatto che il Piovene ne prelevò alcuni campioni e portò a Vicenza le sue fiaschette d'acqua, dallo speziale cui affidare le dovute analisi, scoprendo che l'acqua in questione, pur non essendo propriamente miracolosa, aveva pur sempre delle qualità notevoli e poteva giovare non poco nella cura di molte malattie.
Da allora Recoaro legò il suo nome in modo indissolubile a quello delle acque minerali e, a partire dal secolo successivo, la sua fama crebbe e si diffuse in tutta Italia e oltre le frontiere del Regno.
contrada Ulbe, storie leggende anguane contrada Ulbe, storie leggende anguane
Parco delle Terme alle Fonti Centrali di Recoaro Terme

Le fonti centrali e il parco delle terme a Recoaro

Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme Recoaro Terme, Fonti Centrali e Parco delle Terme

Recoaro TermeRecoaro Terme


informazioni a Recoaro Terme e nell'alta valle dell'Agno

Comune di Recoaro Termewww.comune.recoaroterme.vi.it
Associazione Vivi Recoarowww.vivirecoaroterme.it
Associazione Chiamata di Marzowww.chiamatadimarzo.com
Pro Loco Recoaro Termewww.recoaroterme.net
Comunità Montagna Agno-Chiampowww.agnochiampo.it
IAT Vicenza - informazioni turistiche Recoarowww.vicenzae.org0445 .75070
Museo 'La vita del soldato nella Grande Guerra'www.comune.recoaroterme.vi.it
Terme di Recoarowww.termedirecoaro.it
Coro Aqua Ciarawww.coroaquaciara.it
La Montagna Spaccatawww.montagnaspaccata.com
Centro Servizi Le Guidewww.csleguide.it
Museo Internazionale Impronte dei Grandi della Fisarmonicawww.museodellefisarmoniche.it
Scuola Nordic Walking Recoaro Terme (NWRT)www.nordicwalkingrecoaro.org333.8771800
Parapendio Monte Falconewww.parapendio.info
Stazione Sciistica Recoaro Millewww.recoaromille.net
Sci Fondo Recoaro Montagnolewww.scifondorecoaro.it
Cai sez. Recoaro Termecairecoaroterme.it

avvenimenti e manifestazioni ricorrenti a Recoaro Terme e nell'alta valle dell'Agno

Natale, Capodanno, BefanaPresepio con personaggi viventi
6 gennaio - BefanaPalio della Stria
ultima settimana di febbraio negli anni pariChiamata di Marzo
prima metà di giugnoFesta della montagna
agostoFesta dell'acqua (rievocazione della villeggiatura di fine ottocento)
prima domenica di settembreFesta dei Gnochi cola Fioreta (gnocchi con ricotta)
metà settembreRaduno dei fisarmonicisti e concerti di fisarmonica
NataleRindolando, mercatino di Matale dei prodotti artigianali

bibliografia Recoaro Terme - Alto Vicentino, Piccole Dolomiti, Pasubio

titoloautoreedizione
La stagione dei ricordoV.Santagiuliana2005 - Veneta Editrice, Vicenza
Nel cuore delle contradeV.Santagiuliana2004 - Veneta Editrice, Vicenza
Aquile, orsi e lupi nella Valle dell'Agno
Note storiche, naturalistiche e culturali
A.Fabris1999 - Valdagno
Alberi secolari, parchi e giardini nella Valle dell'Agno
Storia, natura e cultura
A.Fabris1996 - Valdagno
Storia del territorio e delle genti di RecoaroG.Trivelli1991 - Istituto Geografico De Agostini
Guida alpina di RecoaroP.Lioy1883 - Vicenza (ristampa anastatica 1977)

cartografia e tracce gps della zona di Recoaro Terme

cartografiaCarta Escursionistica "Le alte valli vicentine" 1:30.000 - Comunità Montane, La Berica Editrice
visualizzazona Recoaro Terme con Google/Earth
downloadwaypoints e tracce Gps zona Recoaro Terme

Recoaro Terme
chiesa parrocchiale di Recoaro Terme chiesa di Santa Giuliana Albergo Belle Epoque Recoaro Terme, Santa Giuliana Recoaro Terme, Catena del Sengio Alto, Sisilla Baffelan Tre Apostoli Cornetto