Bellunese > Lentiai > monte Garda
Lentiai

Lentiai - Sinistra Piave, Valbelluna

passeggiata lungo la stradina della dorsale del monte Garda, dorsale del monte Cesen, a San Gervasio di Lentiai

Val Belluna, la grande valle del fiume Piave tra Belluno e Feltre
Per chi non conosce questi luoghi sarà una scoperta travolgente!
Può sorprendere la complessità dell'articolato versante bellunese della lunga dorsale Cesen-Praderadego-SanBoldo-ColVisentin per chi è abituato a transitare lungo la strada di sinistra Piave in Valbelluna e non si è mai inoltrato tra numerose vallette secondarie e gli innumerevoli dossi boscosi.

E' la primavera con le immense fioriture di narcisi (aprile-maggio) a rimanere indimenticabile.
Sono i panorami verso la Valbelluna e la conca feltrina con alle spalle tutte le Dolomiti Bellunesi, dalle Vette di Feltre al Sass de Mura al Pizzoc alla Schiara, a donare sensazioni di grandiosità e spazialità.
E' la rilassante passeggiata tra le morbide gobbe erbose punteggiata da casette e malghe ad ossigenare i polmoni e la mente, una medicina potentissima.
E' l'ambiente naturalistico pressoché integro, eppur curato e coltivato, a ridare speranza che non tutto è perduto di questo nostro maltrattato territorio e di questa nostra decadente civiltà.

Si tratta di una facilissima passeggiata adatta davvero a tutti.
Nelle domeniche di primavera e primo estate il luogo è abbastanza frequentato da escursionisti e ciclisti, la stradina (pur senza uscita) è frequentata da moto e auto che ambiscono alla malga Monte Garda o ai vari agriturismi in zona in maniera motorizzata, tuttavia non vi sono particolari problemi.

Si può partire dalla baita del Sci Club Lentiai, un paio di chilometri dopo il rifugio/ristorante Baiocch, oppure anche poco dopo, dopo la rampa della strada asfaltata e alcune case, dove inizia lo sterrato.
Il luogo si raggiunge da Lentiai salendo alla bellissima frazione di Colderù, si prosegue per San Gervasio (solo un piccolo oratorio) ed ancora per Pian di Coltura e il ristorante Baiocch.

Parcheggiata l'auto si segue la stradina, il panorama via via si fa più ampio, dopo il col Moscher si vede, alta sopra la gobba erbosa, la malga Monte Garda che si staglia sulla lunga dorsale del monte Cesen.

'Scoperto' il luogo vi sono altre bellissime escursioni in zona e lungo tutto il versante bellunese del Cesen-Visentin, da svolgere sia a piedi che in mountain bike.
malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna malga Monte Garda al monte Cesen - Lentiai Valbelluna
malga Monte Grappa - Colderù di Lentiai - Valbelluna
passeggiata monte Artent malga Monte Garda - San Gervasio, Colderù di Lentiai
doveLentiai - Sinistra Piave, Valbelluna (Belluno)
parkbaita Sci Club Lentiai (m.1.050 - monte Artent) - coord.N.46°00'28.8" E.12°01'24.0"
motivipaesaggistici, naturalistici
quandotutto l'anno, preferibilmente in primavera per le spettacolari fioriture prative
percorsobaita Sci Club Lentiai, monte Artent, col Moscher, malga Monte Garda
difficoltànessuna, escursionistico/turistica (Cai=T)
notedomeniche di primavera e primo estate il luogo è abbastanza frequentato
ricoveririfugio Baiocch, malga Monte Garda
tipologiastradina asfaltata e sterrata
orientamentobanale
segnaleticanessuna
esposizionenessuna
pericolinessuno
lunghezzaa/r 4,5+4,5 km.
dislivello250 m.
quotamin m.1.050, max m.1.300 (malga Monte Garda)
tempi3 ore andata/ritorno, soste escluse
nordic walking molto adatto, facile
joggingmolto adatto
ciaspoleadatto, facile per principianti, poca neve sulla stradina ma si possono percorrere i prati circostanti
carrozzineparzialmente adatto, parcheggiare più avanti nei pressi del monte Artent dove la stradina sterrata è pianeggiante
mtbadatto con alcune varianti di maggior impegno
bdcripida salita da Lentiai a Colderù a San Gervasio al rifugio Baiocch
area naturalistica foresta demaniale regionale della Sinistra Piave sul monte Cesen
ricognizioneaprile 2011
cartografiaPrealpi Bellunesi e Trevigiane - foglio n.4 LagirAlpina 1:25.000
downloadwaypoints, tracce Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth (gpx/gdb/kml)
gps walk nw jog passeggini


passeggiata monte Artent, malga Monte Garda a Lentiai