Garda-Baldo > cicloturismo > Bocca Navene
monte Baldo

lago di Garda e monte Baldo - cicloturismo, mountain bike

anello cicloturistico del Baldo orientale per la Bocca di Navene

Caprino Veronese, Rivoli Veronese, Brentino Belluno, Avio, passo San Valentino, passo Canalette, Bocca di Navene, Cavallo di Novezza, Novezzina, Ferrara di Monte Baldo, Spiazzi, Caprino

Bellissima pedalata, impegnativa, che permette di conoscere il complesso versante orientale del Baldo che, a differenza di quello orientale che degrada rapidamente verso la depressione del lago di Garda, presenta una controstruttura, che si congiungeva alla lessinia, bruscamente interrotta dalla faglia della valle dell'Adige.
Dalla Bocca di Navene, degrada un ampio vallone quasi ad altopiano, dove si trova anche Ferrara di Monte Baldo, prima della ripida scarpata soprastante Caprino Veronese.

L'anello in bicicletta risale dapprima il canyon della Val d'Adige, poi da Avio si risale la tormentata valle per il passo San Valentino quindi si scollina alti il passo Canalette per affrontare la dapprima stretta stradina per il Cavallo di Novezza e quindi l'ampia discesa per Ferrara di Monte Baldo e Caprino.
Da Caprino Veronese scendere l'ampio conoide della scarpata del Baldo alla volta di Rivoli Veronese, caratteristico per il conico avancorpo roccioso su cui sorge l'importante forte ottocentesco di Rivoli.
Anche prima di raggiungere Rivoli, verso sinistra si prende la strada (provinciale n.11) che scende sul fondo della Val Lagarina (o Valle dell'Adige).

Si continua lungamente rimanendo sempre sulla destra idrografica dell'Adige, attraversando interessanti opere militari ottocentesche, per giungere a Brentino Belluno da dove, sulla sinistra molto in alto tra i dirupi rocciosi, si può intravvedere il Santuario della Madonna della Corona.

Si risale ancora la valle, confindando di non trovare vento contrario..., alla volta di Avio da dove si dirama la strada del Valico di San Valentino.
E' una salita lunga ed impegnativa, boscosa e a tratti inserrata tra imponenti strutture rocciose, fino ad arrivare al lago artificiale dove ancora salita ci attende per il ridente passo e i bivi per il successivo passo Canalette, Bocca di Tratto Spino o Bocca di Creer, dove si trova il rifugio Graziani.

Seguono diversi chilometri a saliscendi, strade molto strette e tortuose, per l'Artillone e scendere rapidamente al Cavallo di Novezza.
La parte impegnativa del percorso è alle spalle, ora si scende a Ferrara di Monte Baldo, segue una contropendenza per Spiazzi per poi affrontare la trafficata discesa per Caprino.

mappa percorso cicloturistico Monte Baldo altimetria percorso cicloturistico Monte Baldo
anello ciclistico monte Baldo orientale
percorsokmquotanote
Caprino VeroneseRivoli Veronese5saliscendi discesa
Rivoli VeroneseBrentino Belluno15saliscendi discesa pianura
Brentino BellunoAvio10saliscendi salita
Aviovalico di San Valentino18salita continua, impegnativa
San ValentinoBocca di Navene8salita discontinua, strappi duri
Bocca NaveneCavallo di Novezza11discesa, saliscendi, salita
NovezzaFerrara di Monte Baldo8discesa, contropendenze in salita
Ferrara di M.B.Spiazzi6salitina e discesa
SpiazziCaprino Veronese10discesa
monte Baldo versante orientale: Caprino, Avio, valico San Valentino, Novezza, Ferrara di M.B.
partenza/arrivoCaprino Veronese, Rivoli Veronese, Avio (Trento)
logisticaautostrada del Brennero uscita Affi
posti di appoggio rifugi nel monte Baldo
km. totali90
km. di salita25 + numerosi saliscendi
dislivello1.800 metri
quotamin.100 - max.1.600 passo Canalette, Bocca di Navene
pendenzamax. 15 %
quandoda maggio a novembre, meglio in autunno
difficoltàgiro abbastanza impegnativo per ciclisti allenati e abituati alla distanza e lunghe salite
cartografiaVeneto 1:200.000 Touring Club Italiano
Lago di Garda, Monte Baldo - 1:50.000 Kompass K102