Lessini > cicloturismo > Lessini
Lessini

monti Lessini montagna Veronese - cicloturismo e mountain bike

grande giro cicloturistico dei monti Lessini occidentali

Verona, Arbizzano, San Floriano, Fumane, Cavalo, Breonio, Molina, Fane, Giare, Ponte di Veja, Sant'Anna d'Alfaedo, Fosse d'Alfaedo, Erbezzo, Boscochiesanuova, Branchetto San Giorgio, Camposilvano, Velo Veronese, San Mauro di Saline, Mezzane di Sopra, Montorio, Verona
Ampio giro della montagna veronese con lo scopo principale di inquadrare geograficamente la complessità della Lessinia centro-occidentale.
L'anello, visto dalla strada, ha un percorso abbastanza logico ed evidente, tranne per il tratto piuttosto articolato tra Molina, Fane ed il Ponte di Veja. Questo tratto lo si potrebbe evitare dirigendo direttamente da Breonio a Fosse o da Molina a Sant'Anna d'Alfaedo, tuttavia si perderebbe un'area molto interessante attorno a Fane, con diverse contrade e stradine, ed il passaggio (bisogna fare una breve camminata) al ponte naturale di Veja, il più importante monumento naturale della Lessinia.
Segue la traversata dell'altopiano mediano e la lunga salita da Bosco al centro turistico di San Giorgio, culmine del percorso.
La discesa è lunghissima (una trentina di chilometri) e sempre entusiasmante, conviene rimanere sulla dorsale di Velo Veronese e sbucare a Mezzane, anziché scendere lungo la strada principale e la valle di Squaranto. Questo allunga il percorso e costringe pure allo scollinamento dei colli di Montorio, però è ciclisticamente più interessante.

Quanto alle valenze turistiche si passa per luoghi davvero molto belli: le contrade di Fumane con il Santuario della Madonna delle Salette arroccato sul dirupo, le contrade di Breonio, lo straordinario paese di Moline (il parco delle cascate richiede un apposito viaggio), le contrade di Sant'Anna con Fosse, Erbezzo, Boscochiesanuova, Camposilvano e Velo Veronese, e il Santuario di San Moro a San Mauro di Saline (però si sale solo a piedi).

Le salite lungo il percorso non sono mai particolarmente dure, sono tuttavia molto lunghe e continue, solo qualche strappetto duro attorno a Fane.
Naturalmente il giro si può facilmente 'modulare' a piacere ed anche si può rientrare a Verona lungo le varie vallate, però sarebbe interessante, come già accennato, percorrerlo integralmente per avere una panoramica geografica completa, complessa e allo stesso tempo unitaria e sintetica, della struttura della montagna veronese.

Il traffico è inevitabilnete fastidioso attorno a Verona ed anche nella pedemontana verso Fumane, per il resto la pedalata è molto tranquilla con il traffico quasi assente. Da Fumane è meglio non salire direttamente a Molina per l'ampia strada trafficata (anche da pulman) che mirano alle cascate, ma è molto più interessante la strada di Cavalo-Breonio. Nelle domeniche primaverili ed estive un po' frequentate (anche da molte moto) le strade per San Giorgio, da Bosco Chiesanuova e da Velo-Camposilvano.
Tutta la montagna veronese è un vero e proprio parco ciclistico, pertanto è quasi sicuro l'aggancio con gruppi, anche numerosi, di pedalatori.
mappa percorso cicloturistico monti Lessini montagna Veronese altimetria percorso cicloturistico monti Lessini montagna Veronese
road book tour dei monti Lessini
kmmnote
# Verona San Floriano 15
B San Floriano Fumane 5
C Fumane Cavalo 7
D Cavalo Breonio, Molina 12
E Molina Prun 11
F Prun Fane 4
G Fane, Ponte Veja Fosse di Sant'Anna d'Alfaedo 15
H Fosse Erbezzo 11
I Erbezzo Bosco Chiesanuova 10
J Boscochiesanuova San Giorgio 12
K San Giorgio Velo Veronese 13
L Velo Veronese Mezzane di Sotto 20
M Mezzane di Sopra Verona 20
giro in bicicletta della montagna veronese nei monti Lessini
partenza/arrivo Verona
logistica treno+bici a Verona
bicicletta bici da strada, bici superleggera da corsa
tipologia strade asfaltate provinciali e locali, salite lunghe ed impegnative
posti di appoggio bar/ristoranti a Breonio, Ponte Veja, Fosse d'Alfaedo, San Giorgio di Boscochiesanuova
km. totali 155
km. di salita 30 km. + numerosi saliscendi
dislivello 2.000 metri
quota massima 1.550 - Branchetto San Giorgio (BoscoChiesanuova)
pendenza max 15 %
quando da aprile a novembre
difficoltà giro impegnativo per ciclisti allenati e abituati alla distanza e a numerose salite
cartografia Veneto 1:200.000 Touring Club Italiano