Feltrino > Lamon > Arina
Lamon

Lamon, Feltrino

Arina di Lamon, Cavalea


Arina di Lamon Una facile passeggiata, vivamente consigliabile, tra le contrade più disperse di Lamon per cogliere l'essenza della montagna feltrina, emozionante ed in bilico tra abbandono e vitalità ancora genuina.
l'escursione in dettaglio
Si parte dalla chiesa di Arina (m.760), semplice edificio restaurato nel 2009, che riassume la condizione di rusticità di questi luoghi così lontani dal consumismo spendaccione e dai ricchi interventi di 'recupero e valorizzazione'.
Si prosegue, a sinistra della chiesa, per la stradina a mezza costa sulla profonda Valpora.
La stradina è in parte sterrata e dopo il bivio per le case di Gai, che si vedono dall'alto, si passa accanto al gruppetto di case di Piloni molto interessanti architettonicamente.
Alcune sono in gravissimo stato di conservazione.

In due chilometri e mezzo si arriva a Chiappini (m.930), dove termina la stradina.
Un tempo era un borgo abitato da centinaia di persone, dissanguato dell'emigrazione, ora vi salgono saltuariamente i pochi che hanno restaurato e recuperato, sempre rusticamente, alcune bellissime case.
Al centro, lungo il viottolo principale, spicca un bellissimo capitello sormontato da un originale campaniletto.

Arina di Lamon Superato l'accatastamento di case si esce in un pianoro terrazzato, un tempo fertile terreno minuziosamente lavorato e indispensabile risorsa alimentare per la comunità, ora facile insediamento per l'avanzare della boscaglia.
Si prosegue nell'unico sentierino che, attraversato in leggera salita il bosco, sbuca all'isolata Osteria Cavalea (m.1.050), lungo la strada Arina/Celado.

Il posto è panoramicissimo sull'altipiano lamonese sovrastato dall'imponente mole del monte Coppolo.
Si riprende il cammino sulla stradina, in parte cementata, del Col di Tei (tiglio) (m. 1.125).
Lungo la dorsale, in parte erbosa, del colle si alternano splendide visioni verso il Coppolo, le Vette Feltrine, l'altopiano sovramontino.
Mantenendo sempre la dorsale, al termine della stradina si scende per un breve ripido sentiero a Toffoli, dove si trova la chiesetta della Madonna del Caravaggio e dove a fine maggio si tiene una festa.
Con una breve digressione si possono visitare le poche case di Barbetta.

Da qui si può vedere, più in basso sempre lungo la dorsale collinare, il campanile di Arina al quale si mira passando per alcuni gruppi di case.
interno restaurato chiesa di Arina di Lamon
l'interno, restaurato nel 2009, della chiesa parrocchiale di Arina
Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon Arina di Lamon
Arina di Lamon Arina di Lamon
passeggiata da Arina di Lamon a Chiappini e Cavalea
doveArina di Lamon (m. 760)(Feltrino)
parkchiesa di Arina - coord. N.46°01.987'  E.11°43.277'
in auto Lamon si raggiunge da Feltre passando per gli svincoli di Fonzaso (raccordo per la Valsugana, Bassano e Trento) e seguendo le indicazioni per il Primiero.
Dopo la prima lunga galleria, oltrepassato il ponte Serra, sulla sinistra si dirama la strada per Lamon.
Circa 17 km. da Feltre, circa 40 km. da Bassano del Grappa.
Arina di Lamon si raggiunge da Lamon per una stretta e tortuosa strada. Circa 8 km. dal centro di Lamon.
motivipaesaggistici, naturalistici, antropologici
quandotutto l'anno, escludendo i giorni invernali nevosi
percorsoArina, bivio Gai, Chiappini, Cavalea, Col di Tei, Barbetta, Toffoli
difficoltànessuna - escursionistico-turistico (Cai=E)
impegno/faticaIIF=2 (indice impegno/fatica: min.1~max.10)
punti appoggioArina, bar Osteria Cavalea
sentierisentieri non segnati
orientamentofacile, stradine e sentieri sempre evidenti
lunghezza8 km
dislivello400 m
quota maxm.1.120 - Cavalea, Col dei Tei
tempi3 ore, soste escluse
nordic walkingmolto adatto, difficoltà media
ciaspoleadatto, ma raramente vi sono condizioni di neve persistente
mountain bikeparzialmente adatto, conviene fare una diversa combinazione di sentieri e stradine
cartografiafoglio n.023, Alpi Feltrine Le Vette Cimonega - Tabacco 1:25.000
traccia Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth
GoogleEarthper la visualizzazione satellitare interattiva (se non già installato), scarica e apri il file zippato dal download e apri il file .kmz (o.kml)
ricognizioneaprile 2008