Garda-Baldo > Sirmione
Sirmione

Sirmione e il castello Scaligero - lago di Garda, GardaSee

SirmioneSirmione (Brescia)


Una lunga penisola separa le due 'pance' meridionali del lago di Garda, modellate dal grande ghiacciaio quaternario che ha accumulato i detriti trasportati dal ghiaccio a formare le Colline Moreniche del Garda.
Sulla punta di questa stretta lingua di terra, alta pochi metri sul livello dell'acqua del lago, un'isola lacustre rocciosa, a protezione della quale, fin dalla preistoria, sono state edificate opere militari e difensive.

Questo meraviglioso territorio, protetto e nello stesso aperto sul lago, dal clima ideale, ben inserito nelle grandi vie di comunicazione, è stato abitato dall'uomo fin dalla più profonda preistoria.

Ogni epoca storica ha lasciato tracce che ancora possiamo identificare e che, per comodità sistematica pur non essendovi mai stati momenti di vera 'rottura', possiamo classificare in
  • preistoria ed età dell'ambra
  • insediamenti pre-romani e venetici
  • l'età romana con la grande villa attribuita al poeta Catullo e le fonti termali
  • il Medioevo e l'insediamento dei Longobardi nella Marca Veronese
  • l'epopea degli Scaligeri
  • la dominazione Veneziana, dal 1400 alla fine del '700
  • l'ottocento, campagne militari napoleoniche e le opere austro-ungariche
  • le guerre d'indipendenza, con le famose battaglie che si svolsero nelle colline adiacenti
La cittadina storica di Sirmione è caratterizzata, soprattutto, dal Castello Scaligero, che sbarra l'accesso al borgo sull'isola.
La roccaforte militare e il borgo sono state profondamente legate alle vicende militari degli Scaligeri e agli altri insediamenti militari del versante veneto del lago. Successivamente con l'epopea veneziana, perse le valenze militari concentratesi soprattutto a Peschiera, divenne un vivace centro commerciale-artiganale già vocato al turismo della ricca borghesia.

Tutta l'area è notevolmente turistica, sia per le terme che per villeggiatura e fruizione del lago, con grande afflusso di turisti in tutte le stagioni.
Vale la pena di visitare il borgo storico di Sirmione, sia per il piacere di passeggiare tra i vicoli, sia per il suggestivo Castello Scaligero, sia per l'interessante area archeologica con i resti delle ville (meglio sarebbe dire 'seconde case') della nobiltà romana veronese, tra le quali spicca la villa di Catullo, anche se non vi sono prove certe che sia effettivamente appartenuta al grande poeta romano.
E' preferibile andarci nel tardo autunno o in inverno, considerando il clima particolarmente gradevole e le suggestioni di luci e tramonti.

Interressanti i panorami verso la costa orientale, caratterizzata dal regolare profilo del monte Baldo.
Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda Sirmione, lago di Garda