Lagorai > passo Rolle > Colbricon > Cavallazza
lago della Cavallazza al Colbricon

passo Rolle, Cavallazza, laghi al Colbricon - Lagorai

escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza Piccola, Cavallazza, laghetti al Colbricon


Una escursione facile e piacevole, per il camminatore dolomitico un minimo preparato.
Con poca fatica si raggiunge uno splendido balcone panoramico a cavallo tra la catena del Lagorai e le Dolomiti, da dove si può ammirare in tutta la sua maestosità il gruppo delle Pale di San Martino, con protagonista il Cimon della Pala, il 'Cervino delle Dolomiti'.
Non è comunque una passeggiata turistica come la sottostante piacevolissima traversata ai laghetti al Colbricon, sempre partendo dal passo Rolle o da malga Rolle, che riserveremo per il ritorno.

Le valenze di questa escursione sono innanzitutto paesaggistiche : la modesta cima Cavallaza offre una emozionante panoramica a 360 gradi.
Ed anche naturalistiche/fotografiche sui meravigliosi specchi d'acqua, le sassose e allo stesso tempo verdeggianti vallette di porfido, le imponenti piramidi rocciose del Lagorai e le effervescenti strutture dolomitiche.

Non mancano i richiami storici della grande guerra, con resti di trincee, scavi e gallerie specie alla Cavallazza Piccola, postazione che dominava la strada del Rolle.
Interessanti gli avvenimenti militari con l'ardita azione di conquista della cima da parte di un battaglione italiano, lo stesso che con altrettanto coraggio conquistò il vicino Castellaz, mantenendo però la posizione per brevissimo tempo. Azioni e postazioni, come per tutto il Lagorai, di poco rilievo nell'economia generale della grande guerra, ma non per gli uomini (meglio sarebbe dire ragazzi) che qui vi hanno combattuto e sofferto, che meritano sempre rispetto, conoscenza, ammirazione.

Infine, quale curiosità intellettuale, gli aspetti archeologici, specie i ritrovamenti più noti nei laghetti al Colbricon, legati all'attività di caccia dell'uomo mesolitico, con documentazione e pannelli presso il rifugio.
Ben poco noti invece gli 'strani' ritrovamenti nell'alto ed isolato laghetto della Cavallazza, a tutt'oggi indecifrati ed inspiegabili.

sella della Cavallazza al Colbriconin dettaglio

Dal grande parcheggio al passo Rolle (m.2.000), salire la stradina sterrata verso sud, che con alcuni zig-zag in breve raggiunge l'Albergo Sass Maor (della Finanza) e un impianto sciistico.
Un primo dosso roccioso permette una panoramicissima veduta verso il settore nord delle Pale di San Martino, con il Cimon della Pala primattore in primissimo piano.
Proseguire risalendo l'evidente pista da sci.
Quasi in alto, cartelli indicatori, possiamo lasciare la salita e continuare traversando sul versante ovest della Tognazza, passando sotto la seggiovia. Si può anche salire al colmo della Tognazza (m.2.200), stazione d'arrivo seggiovia, e percorrere integralmente il facile crinale roccioso.

Si giunge con poche fatiche alla depressione della Cavallazza Piccola, caratterizzata da tre bellissime pozze d'acqua (la più alta a volte in secca).
Subito dopo possiamo decidere se risalire la spalla erbosa, sentiero sulla sinistra, mirando alle tre caratteristiche e ben visibili strutture rocciose che coronano la Cavallazza Piccola (m.2.310), oppure continuare, con leggeri saliscendi, direttamente verso il bellissimo laghetto della Cavallazza e la forcella Cavallazza (m.2.225).
La traversata dei tre roccioni di cresta della Cavallazza Piccola comporta alcuni passaggi un po' esposti e attrezzati con cordino metallico.
La cima è molto interessante, e non solo per l'aspetto panoramico. Vi sono evidenti tracce delle postazioni della grande guerra, con numerose trincee, gallerie alcune delle quali forano parte-parte la cima.

Raggiunta forcella Cavallazza seguire l'evidente sentierino, con numerosi zig-zag, che aggredisce la piramide erbosa-rocciosa della Cavallazza.
Pur ripida la salita si risolve brevemente in 100 metri di dislivello, mirando alla croce di vetta.
Dalla Cavallazza (m.2.324) il panorama è straordinario, emozionante. A 360 gradi possiamo ammirare buona parte delle Pale di San Martino, San Martino di Castrozza e la valle del Cismon stanno ai nostri piedi quasi mille metri più in basso, le ultime cime della lunga catena del Lagorai con il caratteristico Colbricon e Piccolo Colbricon, il passo Rolle con dietro il Castelaz e le cime Juribello-Juribrutto-Bocche, e in lontananza alcune cime dolomitiche, in particolare la grandiosa parete sud della Marmolada.

Dalla cima, scavalcati i resti di una grande trincea, scendere (ovest) alla volta di una piccola croce di legno, in direzione dei sottostanti laghetti al Colbricon.
La discesa si fa subito ripida e a tratti sassosa, con ampie tracce di passaggio lungo il costo che si affaccia su alti dirupi (attenzione a non avvicinarsi troppo) e permette la calata dei 400 metri di dislivello in breve tempo e con poca fatica.

Bellissime le viste sui sottostanti laghetti, l'imponente mole del Colbricon e la particolare bancata rocciosa del Piccolo Colbricon.
Giunti ai laghetti, rifugio (m.1.925), la sosta è inevitabile.
Con calma, quasi controvoglia, prendere il sentierone che riporta a malga Rolle o al passo Rolle.
note e varianti
L'escursione si può compiere anche in senso antiorario, raggiungendo dapprima i laghetti al Colbricon quindi salendo alla Cavallazza per tornare verso il passo Rolle.
Questa soluzione a mio avviso è meno interessante, in quanto dopo l'inevitabile rilassante sosta ai laghetti di Colbricon affrontare la ripida e faticosa scarpata della Cavallazza, quasi 400 metri di dislivello senza tregua e un po' monotoni, è poco invitante. Sebbene l'escursione si comunque facile, breve e tranquilla, meglio salire dapprima alla Cavallazza Piccola e alla Cavallazza, ed è raccomandabile la mattina abbastanza presto evitando le ore meridiane facilmente guastabili dal tempo, e poi scendere ai laghi Colbricon dove è piacevole bighellonare in tranquillità prima di ritornare al Rolle.
escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza, laghi al Colbricon
escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon escursione passo Rolle, Tognazza, Piccola Cavallazza, laghi al Colbricon
escursione passo Rolle Tognazza Cavallazza laghi Colbricon
escursione passo Rolle, Tognazza, Cavallazza Piccola, Cavallazza, laghetti al Colbricon
doveForesta di Paneveggio (Trento), nei pressi del passo di Rolle
monteCavallazza (m.2.325), estrema propaggine nord-orientale della catena del Lagorai
parkpasso Rolle (m.1.990) - coord. N.46°17'46.2" E.11°47'06.5"
malga Rolle (m.1.910) - coord. N.46°17'44.9" E.11°46'38.1"
luoghipasso Rolle, pista sci Tognazza, sella Cavallazza Piccola, cime Cavallazza Piccola (evitabile), sella Cavallazza, cima Cavallazza, laghetti al Colbricon, malga Rolle
motivipaesaggistici, naturalistici, storici
quandoestate, autunno fino alla prima nevicata
lunghezza4,5 km. passo Rolle-Cavallazza-Laghetti, 3 km. Laghetti-Rolle
dislivello450 m. il percorso principale + 100 m. la variante di salita alla Cavallazza Piccola
tempiore 1:30 Rolle/Cavallazza + ore 0:30 la variante alla Cavallazza Piccola + ore 0:30 discesa Cavallazza/Laghetti + ore 0:50 ritorno al passo Rolle, soste escluse
orientamentofacile
segnaleticaqualche tabella indicativa, ma sentieri Cai non numerati
quotamin.m.1.920 laghetti al Colbricon / max.m.2.325 cima Cavallazza
tipologiasentiero erboso, pista sci, sentiero ripido sassoso, sentierone largo turistico
difficoltàfacile escursionistico (Cai=E) il sentiero principale, per escursionisti esperti (Cai=EE) la salita alla Cavallazza Piccola (variante evitabile), ripida su tratti sassosi ma non difficile la discesa Cavallazza/Laghetti, turistico (Cai=T) il ritorno per il sentiero dei laghetti al Colbricon
esposizionenessuna per il sentiero principale prestando attenzione a non uscire dal sentiero e a non sporgersi sulle balze rocciose, qualche tratto esposto agevolato da cordini metallici sulla cima della Cavallazza Piccola (variante evitabile)
pericolinessuno in condizioni ottimali estive, sconsigliabile e pericoloso se vi sono tratti innevati
ricoveririfugio ai laghi del Colbricon - coord. N.46°16'54.6" E.11°46'00.5"
nordic walking non adatto
joggingnon adatto
ciaspolenel primo tratto vi sono le piste da sci, il resto non è adatto e può essere pericoloso, adatto il sentiero turistico malga Rolle, laghetti al Colbricon
mtbvietato circolare con mtb sul sentiero dei laghetti al Colbricon
bdcla salita al passo Rolle è una classica dolomitica
cartografiafoglio n.626 Lagorai-Cima d'Asta - Kompass 1:25.000
downloadwaypoints, tracce Gps dell'escursione e itinerario interattivo con Google/Earth (gpx/gdb/kml)
gps walk parks
ricognizioneagosto 2013 / ottobre 2013
noteil passo Rolle, malga Rolle e i laghetti al Colbricon nel periodo estivo sono frequentatissimi

I laghetti al Colbricon si raggiungono facilmente partendo da malga Rolle che si trova ad un chilometro dal passo di Rolle sul versante di Predazzo (verso Trento e val di Fassa).

Dall'ampio parcheggio presso malga Rolle, dall'altra parte della strada, un cartello indica il sentiero che scende brevemente fino al piazzale di un impianto di risalita. Straordinari scorci sul Cimon de la Pala ed il Colbricon, nonché sulla grande foresta del Paneveggio.
Dal fondo della valletta, presso l'impianto sciistico, si attraversa un ponticello verso destra ed un sentiero si inoltra nel rado bosco di larici.

Il rifugetto ed i relativi omonimi laghetti si raggiungono facilmente in 30/40 minuti di tranquillissima passeggiata con qualche leggero saliscendi.