Altipiani > cicloturismo > Valgoda
Altipiani Veneti e Trentini

Altipiani Veneti e Trentini - cicloturismo e mountain bike

cicloturismoEnego, Val Dicina Valgoda Corlo Godeluna Spitz Stoner Lessi Frisoni Dori, Enego

Altopiano di Asiago Sette Comuni con la mountain bike
Spettacolare, emozionante, assolato itinerario ricamato sul bordo degli imponenti precipizi dove il Canale del Brenta compie una ampia curva verso sud ovest, tra Cismon e Valstagna.
Tuttavia, il motivo più caratterizzante, è una certa aria "d'altri tempi". Si transita infatti tra le piccole e vecchie contrade a sud di Enego. Dopo un tratto nel fitto bosco si sbuca improvvisamente, e con grandissima emozione, sul cornicione delle imponenti pareti affacciate su Cismon del Grappa, alte oltre 600 metri. Una breve e spettacolare galleria per scendere al gruppo di case di Valgoda, ora abitate stabilmente da pochi vecchietti, e quindi a Corlo e a Godeluna. Infine anche le contrade sul colletto a sud di Stoner, sebbene già più "turisticizzate", offrono bei spunti d'altri tempi.

Sono tutti esempi significativi di come si viveva "una volta". Una vita grama di fatica per strappare alla montagna, con grandiose opere di terrazzamento delle più impervie balze rocciose, pochi metri quadri di terreno fertile. Le case, piccole, alte, costruite sul bordo degli appezzamenti (per non sottrarre spazio al poco coltivabile), sono una testimonianza mirabile di sobrietà, razionalità e arte. Simbiosi perfetta tra uomo, animali e terra da coltivare con fatica.
sopra gli immani precipizi del gran canyon della Valsugana
28 chilometri complessivi
18 chilometri asfaltati
10 chilometri sterrati
300 metri tratti a piedi
P1 pendenza media
P3 - 20% pendenza massima
FS2 difficoltà massima
600 m. dislivello complessivo
1.100 m. quota massima
Facile

cicloturismo Enego, Val Dicina, Valgoda, Corlo, Godeluna, Spitz, Stoner, Lessi, Frisoni, Dori, Enego

Altopiano di Asiago Sette Comuni con la mountain bike

il percorso in dettaglio

Dalla piazza principale in direzione Sud tralasciando la statale per Asiago. Attraversato il quartiere la strada costeggia, con leggeri saliscendi, la dolce valletta fino ad un gruppo di case (Coste) che ora si affacciano sui precipizi della Valsugana. Segue una leggera discesa che porta al fondo della Val Dicina. All'inizio del povero gruppo di case, sulla sinistra, attraversare un ponticello dove inizia una lunga ma poco impegnativa salita, stradina non asfaltata dal fondo ottimo, che attraversato un bellissimo bosco misto porta sul bordo delle immani pareti che precipitano sulla conca di Cismon.
Attraversate alcune piccole gallerie, una breve discesa porta al "paesino" di Valgoda. Una breve ma ripida rampa, dal fondo cementato, e quindi un chilometro con qualche strappo per giungere al colletto boscoso di "Corlo" (due case), sempre in vista del grandioso solco della Valsugana.
Dall'altra parte si affaccia sulla valletta di Godeluna e in alto si scorge Stoner. Lasciare la stradina che dirige verso nord per prendere il sentierino (cartello), da percorrere a piedi e bici alla mano, che sveltamente scende a Godeluna (Osteria).
Verso sud sul fondo del torrente (indicazioni sentiero che scende a Costa in Valsugana) percorrere il sentiero, a tratti molto sconnesso e con rovi e ortiche, per qualche centinaio di metri fino ad uno slargo erboso dove sulla destra, un po' più in alto dal fondo del torrente, inizia la debole traccia di una stradina forestale. La stradina, sterrata, via via migliora, la pedalata è sempre facile ed entusiasmante per le belle visioni sulla Valsugana e sul Monte Grappa e per il bellissimo bosco, e sbuca (sbarra) sul colletto del Monte Spitz dove si trovano alcune case.
Verso sud una breve rampa, ora strada asfaltata, porta alla cima dello Spitz da dove si può meditare sull'ampio e grandioso panorama (Croce e altare alla Madonna).
In breve si scende a Stoner e percorrendo la statale proveniente da Asiago la lunga discesa, asfaltata, porta a Enego. Per chi non fosse ancora stanco possibili digressioni alle contrade di Frison e Ori.

varianti

Da Godeluna si può risalire a Stoner per la strada asfaltata (ma è molto più consigliabile seguire il percorso proposto per la stradina forestale).
Da Stoner si può scendere a far visita alle borgate di Lessi e Frison per risalire alla statale nei pressi del grandioso ponte sospeso sui burroni della Val Gadena.
750 Enego verso sud PP FA
2,5 2,5 50 750 Val Dicina Sx dal fondovalle P1 FS1
5,0 2,5 150 839 Valgoda evidente rampa cementata P2 FS2
6,5 1,5 130 950 Corlo breve ripida discesa a piedi PD FP
7,0 0,5 -110 845 Godeluna Sx fondo valletta P2 FS2
10,5 3,5 220 1.060 bivio Spitz Sx breve rampa P1 FA
11,5 1,0 30 1.090 Monte Spitz ritornare PD FA
14,5 3,0 -50 1.060 Stoner varianti
15,3 0,8 -130 935 Lessi PD FA
16,7 1,4 50 945 Frisoni strada statale P1 FA
19,0 2,3 130 1.060 Stoner strada statale x Enego PP FA
21,9 2,9 50 1.100 bivio Dori strada statale PD FA
27,6 5,7 -350 750 Enego

mountain bike nell'altopiano Asiago Sette Comuni