Dolomiti > escursioni > altevie > AV 3
Dolomiti

altavia n. 3 - dei camosci - Villabassa Longarone

altavia delle Dolomiti n.3, da Villabassa/Niederdorf a Longarone

grandi escursioni e altevie nelle dolomiti : alta via dei camosci
tappe e principali gruppi dolomitici attraversati

altavia delle Dolomiti n.3 dei Camosci
arrivo/meta quotaoresentindicazioni/divagazioni/varianti/salite
Villabassa/Niederdorf1.150 stazione ferroviaria in Val Pusteria, uscire dal paese verso sud/est seguendo la Maistattweg e la val Putzgraben
malga Pozzo/Putzalm1.7502.0015salire la stradina forestale lungo il torrente Graubach, il ramo di sinistra, dopo il bivio quota 1.360, è più diretto - nella malga solo ricovero di emergenza
sella Monte Serla (Sarlriedl)2.1001.3016 seguire il sentiero 16 per passo Suis (Suisriedl)(m.2.013) e che prima di raggiungere il passo si dirama sul 33 verso sud-ovest sotto le rocce del Serla fino a forcella Serla (SarlSattel)(m.2.230), scendere al passo Serla
forcella della Chiesa2.4452.0033 salire la vicina forcella Flodighe (FlodigeSattel)(m.2.163), lasciare il sentiero 33 che scende in val di Landro), traversare alla vicina forcella Vallettina (m.1.171) e quindi breve salita alla forcella della Chiesa (Kirchler Scharte), sul versante nord-ovest del Picco di Vallandro
rifugio Vallandro (Durrensteinhutte)2.0402.0034 attraversare in quota, con saliscendi e discesa, l'alpe di Vallandro, scendere a Prato Piazza (albergo)(m.1.995) o proseguire direttamente per rifugio Vallandro.
Sella Monte Specie2.2000.3034 variante diretta discesa a Carbonin per scorciatoie e stradina (1 ora);
percorso originale alla Sella e al Monte Specie (StrudelKopf)(m.2.307), notevole punto panoramico (1 ora a/r dalla sella)
lago di Landro1.4002.3034 discesa per mulattiera della Val Chiara (HeilTal), a quota 1.950 bivio e sentiero discesa diretta a Landro con traversata e numerosi tornanti con qualche tratto esposto e attrezzato, quindi raggiunto l'hotel Tre Cime e la statale, raggiungere il lago di Landro per pista ciclabile
rifugio A.Bosi al Monte Piana2.2053.306a aggirato il lago di Landro si sale verso la val Popena (Misurina) e si presenta l'alternativa di salire al Monte Piana (m.2.324) e al rifugio Bosi, oppure proseguire direttamente verso la forcella Popena. La salita al Monte Piana presenta qualche tratto difficile e attrezzato. Nel secondo caso risalire la statale fino al ponte Val Popena Alta.
forcella de Popena2.3002.30222 224 Dal ponte di Popena Alta (m.1.660) o da Misurina (m.1.750), risalire la val Popena Alta e i ruderi del rif.Popena
passo Tre Croci1.8101.00222discesa sul versante sud del Cristallo-Piz Popena
rifugio Vandelli al Sorapiss1.9261.30215 tranquilla passeggiata tra lariceti e radure
Tondi di Faloria2.3403.00216 223percorso originario
raggiunta la spalla del Ciadin del Loudo si scende e risale la forcella Ciadin (m.2.378)(qualche tratto attrezzato), quindi il monte Ciasadio e il rifugio Tondi
bivacco Slataper2.4007.00215 242 241variante diretta (e più impegnativa) per il rifugio San Marco
raggiungere la forcella Sora Cengia del Banco (m.2.300)(ferrata impegnativa 'F.Berti'), quindi lunga salita sulla sempre esposta e impressionante banca che mira al bivacco Slataper
rifugio San Marco 1.8232.30226 aggirando la spettacolare Torre dei Sabbioni si scende verso il rifugio, lungamente ma senza altre grosse difficoltà
San Vito di Cadore1.0001.30228 sentiero fino al rifugio Scotter-Palatini (m.1.580)(stazione a monte sciovia), quindi stradina e scorciatoie
Serdes1.0501.00470attraversare il ponte sul Boite e salire la strada della frazione Serdes, per poi proseguire per la stradina forestale verso il ponte della Madonna (m.1.125)
rifugio Venezia al Pelmo1.9462.30470 dal bivio (m.1.205) dopo il ponte della Madonna seguire la stradina forestale
Capanna Talamini1.5823.00471 475 493 salire al passo Rutorto, aggirare verso nord il monte Pena, raggiungere forcella Colonel de la Stanga (m.1.850), laghetto Palù de Serla (m.1.600), verso est per stradina forestale da Zoppè di Cadore a forcella Ciandolada (m.1.565) e ancora stradina al rifugio
Monte Rite2.1802.00494 478 per il sentiero dell'Anello Zoldano alla forcella Val d'Inferna (m.1.695), salire il monte Pera (m.1.792), discesa e traversata a forcella Deona (m.2.055), per la stradina o direttamente per cresta erbosa alla cima del Rite, spettacolare punto panoramico e ex forte ora Museo nelle Nuvole di Messner
rifugio Remauro al passo Cibiana1.5301.30479 discesa per la stradina (trafficata dai pulmini turistici...) o per il ripido sentiero
forcella Ciavazole2.0002.00483 485 482bella e tranquilla salita nel bosco
rifugio Casera Bosconero1.4571.30482 485 La discesa dalla forcella Ciavazole è ripidissima su impressionante canalone ghiaioso/roccioso non banale.
Col maltempo, per evitare l'impegnativa traversata verso il bivacco Tovanella, dal rif. Casera Bosconero si può salire la forcella del Matt, scendere al bivacco Campestrin e lunghe mulattiere per Ospitale.
forcella Toanella2.1502.00490 ripidissima salita su fiumi di ghiaia che scendono dall'austero canalone racchiuso tra le impressionanti ed altissime strutture del Toanella e del Sasso di Bosconero
forcella Viaz dele Ponte1.9101.30490viaz di cacciatori di camosci, tratti molto esposti, luoghi estremamente selvaggi
Cima Alta de Nisia1.6881.00482discesa per canale roccioso attrezzato con catene
Porta dela Serra2.0501.00482 cengia esposta attrezzata e passaggi impegnativi non attrezzati, intaglio strettissimo
bivacco 'O.Tovanella'1.6881.00482posto bellissimo e austero
sella Costa del Dou, casera Colon1.8401.30482mulattiera in dolce salita, quindi tutta discesa
Ospitale/Longarone4702.30482comode mulattiere in discesa
profilo altimetrico Altavia delle Dolomiti n.3
principali rifugi e bivacchi lungo l'altavia n.3
nomerecapitolocalitàaltnote
rifugio Prato Piazza Vallandro0474.748650
www.pratopiazza.com
Prato Piazza, Picco di Vallandro1.993privato
rifugio Vallandro-DurrensteinHutte0474.972505
www.vallandro.it
Picco di Vallandro2.040privato
rifugio A.Bosi0436.39034cima Monte Piana
N46°36'38.1" E12°15'4.3"
2.205privato
rifugio Faloria0436.867938Faloria (Cortina)2.120privato
rifugio Tondi di Faloria0436.5775Faloria (Cortina)2.327privato
rifugio A.Vandelli0436.39015
www.rifugiovandelli.it
laghetto del Sorapiss1.928Cai Venezia
bivacco G.S.SlataperCroda Marcora, Sorapiss2.650Cai Trieste XXX Ottobre
rifugio San Marco0436.9444
www.rifugiosanmarco.com
Col de chi da Os - Sorapiss, San Vito di Cadore1.823Cai Venezia
rifugio Scotter Palatini0436.99035
www.rifugioscotter.it
San Vito di Cadore1.580privato
rifugio Venezia - De Luca0436.9684
www.rifugiovenezia.it
prati Rutorto, Pelmo nord-est1.946Cai Venezia
rifugio G.Talamini f.lla Ciandolada - Monte Rite1.582privato
rifugio Remauro0435.74273
www.rifugioremauro.it
f.lla Cibiana1.536privato
rifugio Casera Bosconero0437.78566
0437.787346 ?
Val Bosconero Sfonioi sud1.457 Cai Valzoldana
bivacco 'O.Tovanella'Toanella sud1.688Cai Longarone
bivacco Casera Camprestrintestata Valbona1.649Cai San Donà di Piave
altavia delle Dolomiti n.3 - dei Camosci
località di riferimentoVal Pusteria, Cortina d'Ampezzo, Val di Zoldo, Longarone
partenzaVillabassa (Val Pusteria, Brunico)
arrivoLongarone
difficoltàmolto impegnativo
caratteristichelunga escursione in quota, sempre sopra i 1.500 metri, con caratteristiche prettamente Dolomitiche, caratteristiche marcatamente selvagge e solitarie nel gruppo del Bosconero
giorni di cammino8 giorni (o più) a seconda delle varianti ed eventuali salite alle cime
lunghezzacirca 100 chilometri
dislivello totalecirca 6.000 metri in salita per il solo sentiero normale, più eventuali salite o varianti
quota massimabivacco Slataper (m.2.400)(Sorapiss) o forcella Ciadin del Loudo (m.2.378)
salita più duraforcelle del Bosconero
tratto più impegnativotraversata del Toanella (Bosconero), tratti molto impegnativi con passi alpinistici ed esposti, evitabile con variante per bivacco Campestrin
impegnativa (ferrate) anche la traversata tra il rifugio Vandelli e il rifugio San Marco
rifugi
cartografia Dolomiti Ampezzane Dolomiti Zoldane Bosconero - Dolomiti Dolomiten Dolomites
titoloeditorescala
Foglio 003 - Cortina d'Ampezzo e Dolomiti AmpezzaneEdizioni Tabacco Udine1:25.000
Foglio 025 - Dolomiti di Zoldo, Cadorine, AgordineEdizioni Tabacco Udine1:25.000
Foglio 031 - Dolomiti di Braies, MarebbeEdizioni Tabacco Udine1:25.000

Alta Via delle Dolomiti n.3, dei camosci

Alta Via delle Dolomiti n. 3, di camosci, da Villabassa a Longarone
Un racconto per immagini vale più di mille parole...
Sorapiss Sorapiss e Antelao Sassolungo di Cibiana Sfornioi e Bosconero