Dolomiti > escursioni > Civetta Moiazze > rifugi
Civetta

Civetta Pelsa Moiazze Framont Agnelessa Fernazza - Agordino Zoldano, Dolomiti

escursionismorifugi alpini nel gruppo Civetta Coldai Pelsa Moiazze Agnelessa Fernazza


massiccio della Civetta e Coldai Fernazza

nomerecapitolocalitàaltnote
rifugio Capanna Trieste0437.660122
www.rifugiocapannatrieste.com
Listolade, alta val Corpassa
N.46°20'38.1" E.12°01'53.5"
1.135bar/ristorante privato
rifugio Mario Vazzoler0437.660008Col Negro Pelsa - Civetta sud
N.46°21'14.9" E.12°01'52.2"
1.714Cai Conegliano
bivacco Cesare Tomèalta Val dei Cantoni2.850Cai Agordo - solo emergenza
rifugio M.V.Torrani0437.789150anticima Civetta2.984Cai Conegliano
bivacco Col Mandremonti di Pelsa - Cencenighe1.844Comune San Tomaso Agordino
casera Ciasamata (Casamatta)Crep di Casamatta, monti di Pelsa1.850ricovero emergenza
rifugio Attilio Tissi0347.721644Col Rean - Val Civetta2.262Cai Belluno
rifugio A.Sonino al Coldai0347.789160forcella Coldai - Civetta Nord2.135Cai Venezia
albergo Passo Staulanza0437.788566
www.staulanza.it
passo Staulanza (Zoldo Alto)1.773privato
albergo rifugio Palafavera0437.789472
www.palafavera.com
Valzoldana1.524privato - partenza seggiovie

gruppo delle Moiazze

nomerecapitolocalitàaltnote
rifugio Passo Duran 'C.Tomè'0437.65199
www.rifugiopassoduran.it
passo Duran
N.46°19'25.7" E.12°05'43.2"
1.600Cai Agordo
rifugio albergo San Sebastiano0437.62360
www.passoduran.it
passo Duran
N.46°19'30.0" E.12°05'45.0"
1.600privato
rifugio Bruto Carestiato 0437.62949
www.rifugiocarestiato.com
Col dei Pass - Moiazza Sud
N.46°19'16.6" E.12°04'13.5"
1.834Cai Agordo
bivacco GrisettiVant (vallone est) de la Moiazza2.050Cai Trecenta - solo emergenza
bivacco G.Ghedini alle Moiazzef.lla delle Nevere - Moiazza2.600Cai Agordo - solo emergenza

sottogruppo Agnelessa

nomerecapitolocalitàaltnote
rifugio Pian de Crep0437.789132Pian de Crep1.750privato - arrivo seggiovie
rifugio Su'n Paradis0437.788634Col dela Bresadora1.800privato - impianti sci

Dolomiti : gruppo della Civetta Moiazze Agnelessa Fernazza Coldai Pelsa
in libreria
Lorenzo Massarotto

Lorenzo Massarotto - Le vie

2014 - Luca Visentini Editore

La biografia del più grande arrampicatore dolomitico non con le chiacchere, ma con i fatti: le sue vie. Attraverso le parole e le relazioni dei tanti compagni di cordata. Molto, molto di più di una guida ad alcune arrampicate.
Sulle grandi Dolomiti, quelle vere, le spaventose pareti di Valle San Lucano. In condizione di montagna vera: in solitaria invernale.

Un libro commovente per chi ha conosciuto "il Mass".
Di Lorenzo si ricorda soprattutto la sua grande umanità, la sua immensa modestia, la sua ineguagliabile semplicità. Segni di una vita travagliata e dell'incredibile numero di bivacchi, spesso solitari invernali, tra le rughe di immense pareti, forse.
Un libro che fa rivivere l'epopea magica e irripetibile degli anni '80 e '90 del novecento dell'alpinismo prealpino veneto e dolomitico.
Con la certezza che basti andare "Dalla Mena" in Valle Santa Felicita, o fermarsi ad ammirare l'immenso spigolo nord dell'Agner lungo la stradina di Col di Pra in San Lucano, per vederlo apparire.
Con il suo sorriso enigmatico e le parole ironiche, pepate e pungenti.
Come quella volta che scendevo a piedi verso Agordo. Lorenzo mi sorpassa in sella al Ciao, mi vede, si ferma, mi accompagna "a pedali" fino ad Agordo, mi riferisce della ruota del motorino trovata bucata, mi racconta della concatenazione in solitaria invernale delle "sue" tre cime in San Lucano (Agner... Lastei...), tanto freddo e neve, tre giorni senza mettere niente sotto i denti, per fortuna conoscevo le discese... Arriviamo ad Agordo, mi dice: vado al bar davanti alla chiesa.
Ciao Lorenzo, alla prossima. -Gianni-
bibliografia Civetta Moiazze Agnelessa - Dolomiti, Dolomiten, Dolomites
titoloautoreedizione
Civetta - Pionieri sulla parete 1895-1911Vincenzo Dal Bianco2015 - Nuovi Sentieri
Civetta Moiazza - Sentieri Viaz Ferrate Vie NormaliP.Bonetti, P.Lazzarin2014 - Versante Sud
Lorenzo Massarotto - Le vieautori vari2014 - Luca Visentini
CivettaI.Rabanser2012 - Cai-Tci, Guida Monti d'Italia
Moiazza - Roccia tra luce e misteroS.Santomaso2011 - Idea Montagna
Civetta per le vie del passatoG.Angelini2010 - Fondazione Angelini
Dolomiti AgordineF.Donetto, G.Pizzolato2009 - Danilo Zanetti Montebelluna
Civetta, tra le pieghe della paretePaola Favero2007 - Priuli & Verlucca
Fra Pelmo e Civetta
La montagna attraverso lo sguardo di Giovanni Angelini
G.Angelini2006 - Fondazione Angelini Belluno
Dolomiti della Val di ZoldoC.Berti, P.Sommavilla2004 - Panorama Trento
150 arrampicate scelte in MoiazzaS.Santomaso2003 - Rocciaviva
Escursioni Alto AgordinoGiorgio Fontanive2001 - Cierre Verona
Gruppo della CivettaL.Visentini, M.Crespan2000 - Luca Visentini, Athesia Bolzano
Escursioni Val di ZoldoP.Lazzarin, P.Bonetti1997 - Cierre Verona
Civetta MoiazzaGiorgio Fontanive1989 - Bolzano
Civetta (mitica guida si trova solo nelle biblioteche)O.Kelemina1986 - Kelemina

nota importante

I dati presenti in questo sito hanno il solo scopo informativo di studio e preparazione delle proprie gite.
Frequentare la montagna è attività potenzialmente pericolosa e chi la svolge lo fa a proprio rischio e pericolo.
Si consiglia l'iscrizione al Cai (Club Alpino Italiano) che promuove la cultura alpina e svolge attività sociali di escursionismo e alpinismo, inoltre l'iscrizione comporta una assicurazione sul soccorso alpino e trattamento sociale nei rifugi Cai, oltre a sconti su numerosi prodotti e pubblicazioni.

- MagicoVeneto non è responsabile di attività commerciali, rifugi, bivacchi, agriturismo, strutture, sentieri.
- MagicoVeneto declina ogni responsabilità derivante dall'utilizzo di informazioni e itinerari presenti nel sito.

Informarsi in loco circa la percorribilità dei sentieri e di contattare gestori di rifugi e proprietari di attività commerciali per avere informazioni di prima mano e apertura dei rifugi.
Si raccomanda, sempre e comunque, prudenza e attenzione valutando attentamente le proprie capacità tecniche e fisiche. Sguardo sempre attento all'evoluzione del tempo, rispetto per la natura. Riportiamo a casa i nostri rifiuti e non lasciamo traccia del nostro passaggio.