Bellunese > escursioni
Belluno, Val Belluna, Sinistra Piave, Dolomiti Bellunesi

Val Belluna, Sinistra Piave, Dolomiti Bellunesi - passeggiate, escursioni, trekking, altevie

alcune escursioni attorno a Belluno e in Valbelluna : Sinistra Piave alcune escursioni attorno a Belluno e in Valbelluna : Destra Piave Belluno, Valbelluna, Cadore, Dolomiti : per iniziare, escursioni facili Valbelluna : schede generali riepilogative dei sentieri schede riepilogative dei rifugi alte vie, itinerari, grandi trekking schede escursioni per settore
Dalle Prealpi alle Dolomiti di confine, il territorio bellunese è completamente montano. E che montagne!

Certo vengono subito in mente luoghi come Cortina e montagne genericamente definite 'Dolomiti'.
In realtà dolomite è il tipo di roccia e l'appellativo generico di dolomiti comprende una gran quantità di gruppi montuosi anche molto diversi tra di loro e, a volte, nemmeno geologicamente di roccia calcarea. Per di più quando si pensa alle dolomiti si associa l'idea quasi automaticamente al Trentino se non addirittura all'Alto Adige. Associazione non del tutto corretta in quanto i due terzi delle dolomiti propriamente dette sono nel bellunese. Le Dolomiti sono, a buon diritto, tra le montagne più belle della terra e bastano solamente due nomi per averne la prova provata: Civetta e Pelmo.
Pochi sanno che anche sulla sinistra Piave svettano gruppi dolomitici che hanno tutte le carte in regola per essere considerati con rispetto: Cridola, Monfalconi, Duranno, ecc.

Ma neppure l'associazione Bellunese e Dolomiti è del tutto soddisfacente, specie se si dimenticano le 'Dolomiti Bellunesi' vere e proprie, quelle del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, comprese tra le Vette Feltrine ed il massiccio della Schiara, che segnano tutta la Val Belluna tra Belluno e Feltre.
Queste sono montagne molto meno conosciute delle loro sorelle maggiori e addirittura comprendono un gruppo, i Monti del Sole, certamente tra i luoghi meno frequentati in assoluto d'Europa, pur trovandosi affacciate alla grande Val Belluna. Bisogna dirlo: i Monti del Sole sono luoghi davvero impraticabili anche per gli escursionisti di ottimo livello. E forse, al giorno d'oggi, è una fortuna.
Di poco più facili sono le balze rocciose della Schiara, la quinta rocciosa sopra Belluno con la Gusela come un dito puntato verso il cielo. Nemmeno queste sono montagne facili.
Ma non finisce qui. Non possiamo dimenticare il gruppo del Coppolo, sopra Lamon, e soprattutto impossibile dimenticare la grande dorsale prealpina a sud della 'Faglia della Valsugana', corrispondente alla Val Belluna, che separa le prealpi calcaree dalla dolomia.
A sud di Feltre il Monte Grappa è per buona metà in territorio bellunese, a sud della Val Belluna la dorsale Monte Cesen - Praderadego - San Boldo - Col Visentin separa, solo geologicamente, la pianura Veneta dal Bellunese.

Infine l'Alpago ed il Cansiglio, luoghi magici, molto citati eppur abbastanza poco conosciuti a fondo.

Agli aspetti geografici si aggiunga la gran varietà di 'comunità' con le loro parlate e i loro costumi ancor ben vivi. Da nord a sud: il Comelico, il Cadore, il Ladino, lo Zoldano, l'Agordino, l'Alpago, il 'Belumat', il Feltrino, il Lamonese, l'Alano-Montebellunese.

Come si può intuire la situazione è piuttosto complessa. Proprio per questo estremamente affascinante.

E come si può intuire anche nel camminare tra questi monti la situazione è estremamente complessa. L'appellativo affascinante non servirebbe nemmeno perché, come già detto molte volte, stiamo trattando delle montagne tra le più belle al mondo. Non sono parole vuote, sono veramente montagne che stupiscono e lasciano il segno nei frequentatori. Ed è un mondo relativamente ancora molto intatto, nonostante i massicci investimenti turistici e i numerosi 'caroselli...' sciistici.

A noi interessa l'escursionismo e sotto questo profilo le 'grandi' dolomiti offrono tutto, davvero tutto quello che un escursionista di qualsiasi livello possa non solo sognare, ma addirittura immaginare. Per tutti e per tutte le difficoltà: dalla passeggiata su una stradina forestale alle escursioni molto impegnative, alle ferrate, alle vie alpinistice di decimo grado. Nessuno può rimanere deluso.

Infine, ancora sulle Dolomiti Bellunesi: sono luoghi impegnativi, luoghi che non concedono compromessi con il turismo 'consumistico'. Il camminare tra queste Dolomiti solo apparentemente 'minori' è, forse, la massima espressione dell'escursionismo, per persone 'normali' (che al lunedì vanno a lavorare...), ancora possibile.
per iniziare : alcune facili passeggiate a Belluno, in Valbelluna e nel bellunese
nome sentierodovekmdislquotaoretipologianote
Bus del BusonCase Bortot, Belluno53008002sentiero ripido
Sentiero Natura della Val Falcinalago di Mis (Sospirolo)53006002sentiero
Le GeneLa Soffia, lago di Mis (Sospirolo)42007002strada asfaltata (chiusa al traffico)
Roncoi, oratorio di San FeliceRoncoi di San Gregorio nelle Alpi52006002stradina
Landris - Noal di SedicoSedicostradine varie
Limana : via Crucis Madonna ParèGiaon di Limana42005002asfalto, stradine forestali
Valmorel : giro delle malghe di MontegalMontegal, Valmorel, Limana72001.0003asfalto, stradine forestali
Trichiana : Brent de l'ArtSant'Antonio Tortal di Trichiana52002stradina, sentiero, forra
attorno a Mel e in centro storicoMel51502502asfalto
Cordellon-ForalCordellon di Mel95001.0503stradine forestali
Rive di Villa-Vanie, Castello di ZumelleVilla di Melvarie
Sentiero natura San GervasioColderù di Lentiai73008003stradine forstali, sentieri
monte Artent, malga Monte GardaSan Gervasio di Lentiai92501.3003asfalto, stradina sterrata
Vincheto di CelardaCellarda (Villapaiera, Feltre)250Riserva Naturale Statale
vedi anche
- riepilogo escursioni nelle Dolomiti
bibliografia Belluno, Val Belluna, Sinistra Piave, Dolomiti Bellunesi
titoloautoreedizione
Ferrate nelle Dolomiti Bellunesi - Cadore, Zoldo, Agordino, SchiaraA.Greci2015 - Idea Montagna
Monti del Sole e Piz de MezodìP.Sommavilla, L.Celi2014 - Fondazione Angelini/Berti
Escursioni nelle prealpi Bellunesi e TrevigianeM.Zanetti2009 - Cierre Edizioni
Il Cammino delle Dolomitiautori vari2008 - Provincia di Belluno
Sulle tracce di pionieri e camosci - Vie normali nel Parco Nazionale Dolomiti BellunesiV.Mason2008 - Versante Sud
Conoscere la Sinistra Piave in Valbellunaautori vari2007 - Pro Loco Sinistra Piave
Valbelluna, naturalmente affascinanteautori vari2007 - Pro Loco Sinistra Piave
Naturalmente Attiva - mountain bike, trekking, nordic walking e natura in Valbellunaautori vari2007 - Pro Loco Sinistra Piave
Falesie della Valle del PiaveAutori Vari (Climband Belluno)2006 - Rocciaviva Belluno
Parco Nazionale Dolomiti BellunesiFabio Donetto2006 - Danilo Zanetti
Rifugi della Provincia di BellunoC.Avoscan F.Francescon2006 - Provincia Belluno
I sentieri del SilenzioM.Minute - E.Damin2004 - Agorà Libreria Editrice
Dolomiti della Val Belluna
Collana 'Rifugi e sentieri sulle Alpi Venete'
G. Dal Mas, L.Galante2002 - F. Berti / Panorama Ed.
Paesaggi e percorsi naturalistici in Val BellunaM. Cassol2001 - C.M. Val Belluna
Escursioni Alto AgordinoGiorgio Fontanive2001 - Cierre Edizioni
Escursioni Parco Nazionale Dolomiti BellunesiTeddy Soppelsa2000 - Cierre Edizioni
Le cime più belle.
Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
M.Minute - E.Damin1998 - Danilo Zanetti
Il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
guida introduttiva
D.Cason G.Dal Mas1997 - Edizioni Turismo Veneto
50 escursioni in Val del PiaveItalo Zandonella1977 - Tamari Bologna
Escursioni Val di ZoldoP.Lazzarin P.Bonetti1997 - Cierre Edizioni
Sentieri e viaz dei Monti del SoleF.Miotto, P.Sommavilla1996 - Tipografia Sommavilla Belluno
I Monti del Sole, sentieri viaz e arrampicateV. Dal Mas1991 - Castaldi Edizioni
Civetta MoiazzaGiorgio Fontanive1989 - Bolzano
Pelmo e Dolomiti di ZoldoG.Angelini P.Sommavilla1983 - Cai-Tci, Guida ai Monti d'Italia
SchiaraP.Rossi1982 - Cai-Tci, Guida ai Monti d'Italia
Le alpi feltrineE. Bertoldin, G. De Bortoli, S. Claut1977 - Ghedina Cortina
Da rifugio a rifugio - Dolomiti occidentaliG.Buscaini - C.FerrariCai, Touring Club Italiano
Vie ferrate nelle Dolomiti (2 Vol.)R. OberarzbacherEdizioni Kompass
Dolomiti: oltre 80 vie ferrateEugen HusterEdizioni Denzel
Scialpinismo nelle DolomitiD.Pianetti - G. PerettiZanichelli/td>
Le nevi delle Dolomiti (2 Vol.)Maurizio GalloCierre Edizioni
Parco Nazionale delle Dolomiti BellunesiG.Dal Mas B.TolotGhedina Cortina
- vedi anche bibliografia escursionistica Dolomiti
cartografia Belluno, Val Belluna, Sinistra Piave, Dolomiti Bellunesi
titoloeditorescala
Belluno - carta della provinciaL.A.C. Firenze1:150.000
La Provincia di Belluno con il Cammino delle DolomitiEdizioni Tabacco Udine1:75.000
Dolomiti Bellunesi, il territorio del Parco nazionaleMeridiani Montagne - n.38/2009 Dolomiti Bellunesi1:50.000
F.024 - Prealpi e Dolomiti BellunesiCasa Editrice Tabacco Udine1:25.000
F.023 - Alpi Feltrine - Le Vette - CimonegaCasa Editrice Tabacco Udine1:25.000
F.004 - Prealpi Bellunesi e TrevigianeCasa Editrice LagirAlpina - Fagnana (Ud)1:25.000
F.002 - SchiaraCasa Editrice LagirAlpina - Fagnana (Ud)1:25.000
F.005 - Dolomiti BellunesiCasa Editrice LagirAlpina - Fagnana (Ud)1:25.000
n.09 - Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi - estDanilo Zanetti Editore, Montebelluna1:30.000
n.10 - Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi - centroDanilo Zanetti Editore, Montebelluna1:30.000
n.11 - Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi - ovestDanilo Zanetti Editore, Montebelluna1:30.000
n.15 - AlpagoDanilo Zanetti Editore, Montebelluna1:30.000
- vedi anche cartografia escursionistica Dolomiti

nota importante

I dati presenti in questo sito hanno il solo scopo informativo di studio e preparazione delle proprie gite.
Frequentare la montagna è attività potenzialmente pericolosa e chi la svolge lo fa a proprio rischio e pericolo.
Si consiglia l'iscrizione al Cai (Club Alpino Italiano) che promuove la cultura alpina e svolge attività sociali di escursionismo e alpinismo, inoltre l'iscrizione comporta una assicurazione sul soccorso alpino e trattamento sociale nei rifugi Cai, oltre a sconti su numerosi prodotti e pubblicazioni.

- MagicoVeneto non è responsabile di attività commerciali, rifugi, bivacchi, agriturismo, strutture, sentieri.
- MagicoVeneto declina ogni responsabilità derivante dall'utilizzo di informazioni e itinerari presenti nel sito.

Informarsi in loco circa la percorribilità dei sentieri e di contattare gestori di rifugi e proprietari di attività commerciali per avere informazioni di prima mano e apertura dei rifugi.
Raccomandiamo, sempre e comunque, prudenza e attenzione valutando attentamente le proprie capacità tecniche e fisiche. Sguardo sempre attento all'evoluzione del tempo, rispetto per la natura. Riportiamo a casa i nostri rifiuti e non lasciamo traccia del nostro passaggio.