Bassano > Rubbio > Caina
Rubbio Bassano Conco Marostica

Rubbio e il monte Caina - Altopiano di Asiago

Rubbio e il monte Caina (m.1002)

Altopiano di Asiago, Rubbio è suddiviso tra i comuni di Bassano del Grappa, Campolongo sul Brenta, Marostica e Conco
Un posto dai orixonti sconfinai, che verxe el core.
Na baeanxa par valutare a difarensa tra 'na pianura cementà e trafegà, na montagna 'ncora bastanza integra e el cielo sensa confini, dee volte triste e nibioxo, altre co grandi batufoi de nuvoloni, altre 'ncora sfolgorante spece nei magici tramonti.
Rubbio è un piccolissimo paesino assolato, a mille metri di quota, battuto dal vento, posto sull'estremo promontorio sud/est dell'Altipiano di Asiago.
Si protende verso Bassano del Grappa e la pianura come un'immensa prua di una nave e, data la sua posizione, offre paesaggi dagli orizzonti sconfinati e dalla luce abbagliante.

Nei giorni limpidi si può dominare pressoché tutta la pianura veneta, da Vicenza alla laguna di Venezia e al mare e fino all'appennino bolognese.
In primo piano, anche se ad una cinquantina di chilometri di distanza, fanno capolino i Colli Euganei.
Il monte Grappa è appena al di là della profonda e buia Valsugana.
Verso nord/est si distinguono il monte Coppolo, le Pale di San Martino ed i Lagorai.

Il tramonto anche da queste parti è sempre un avvenimento unico, ma nulla può paragonarsi alla magia della calata del sole di una tersa giornata invernale con la pianura spalmata da folate di nebbia.
Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina

itinerario per disabili in carrozzina - sulla prua orientale dell'Altipiano di Asiago

Bassano del Grappa: Monte Caina Il luogo è panoramicissimo, particolarmente indicato a chi ama osservare dall'alto i grandi orizzonti sconfinati.
Dal Caina si domina Bassano del Grappa, una vasta fetta dello sbocco della Valsugana, un'enorme porzione della pianura veneta, dai Lessini ai Colli Euganei e alla laguna di Venezia e, nelle giornate terse, si riescono a scorgere gli appennini.
Proprio dirimpettaio si trova il Monte Grappa.

Difficoltà nessuna, nemmeno in carrozzina. La strada è chiusa al traffico, quasi tutta asfaltata e in leggerissima discesa o pianeggiante, particolarmente assolata e senza alberi, d'estate serve un buon cappello per il sole.
Nei pressi non ci sono locali di ristoro, solo in paese vi sono un paio di ristoranti/bar. Indispensabile portare viveri di conforto e bevande. A metà strada una malga (Giavarin), in attività d'estate, e numerose mucche al pascolo.

Da Rubbio proseguire in auto per la strada che porta alla 'cava dipinta' (indicazioni), si oltrepassano le grandi antenne e si continua finché si arriva ad uno slargo dove si parcheggia e dove si diramano due strade chiuse al traffico con sbarra.
Per quella di sinistra si sale alle malghe di Campolongo, per quella di destra si scende brevemente verso il Caina. Circa 20-30 minuti di cammino, qualcosa di più per il ritorno in salita.


Più verso Rubbio, proprio vicino alle grandi antenne televisive, vi è la 'Cava Dipinta' (indicazioni).
E' un luogo interessantissimo e affascinante, tuttavia la visita per chi si avvicina in carrozzina è problematica.
Vi è subito una ripidissima stradina asfaltata, quindi dei tratti molto disagevoli su mulattiera. Per affrontarla con tale mezzo è indispensabile l'aiuto di alcuni accompagnatori di buona volontà.

Bassano del Grappa: il Palazzon
Alberi spettrali emergono dalla nebbia oscura e, nella sua profondità, ci sembra di intravvedere un manufatto, una casupola. Una vecchia casa fortificata, il Palazzon, emerge dall'oblio del tempo e dei secoli e ci pone interrogativi sulla sua esistenza.
E' la magia del tempo che si è fermato, del tempo che non esiste, del tempo che è solamente memoria storica del divenire. Ma il Palazzon esiste da secoli, forse da millenni, e fora il tempo sopravvivendo alla nostra memoria storica che marcisce con le nostre ceneri.
Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina Bassano del Grappa: Monte Caina
foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio foto tramonto Rubbio
Raggiungere Rubbio e il monte Caina - altopiano di Asiago (Vicenza)
Il paesino è diviso amministrativamente tra i comuni di Bassano del Grappa, Marostica e Conco.
Da Bassano del Grappa sono circa 20 km. di salita.

Si raggiunge facilmente da Bassano del Grappa seguendo la statale per Asiago fino alla località di Tortima (fraz. di Conco) dove, a destra (indicazioni), si dirama una strada, sempre in salita, ma senza altri tornanti, che porta alle prime case del paese dove, ad un caratteristico ed ampio tornante, proseguendo dritti (indicazioni con tabella in legno 'cava dipinta') si arriva alla nostra meta, poco oltre le grandi antenne e la Cava Dipinta.
Per raggiungere il monte Caina prosegiure ancora per oltre un chilometro fino ad uno slargo dove è possibile parcheggiare. Le due strade, vietate al transito e con sbarra, conducono a destra al Palazzon e al Monte Caina, quella di sinistra porta ai trinceroni di Campolongo (indicazioni e tabelle).

Nei pressi non ci sono locali di ristoro, solo in paese vi sono un paio di ristoranti/bar.

Provenendo da Asiago, si prende la stradina asfaltata che si dirama a sinistra in prossimità di 'Bocchetta Conco', sulla statale che scende verso Bassano del Grappa, seguendo le indicazioni per 'Biancoia' e continuando per la tortuosa stradina fino a Rubbio, dove al tornante in fondo al paese si prosegue come sopra.
bibliografia Bassanese e Altopiano di Asiago
titoloautoreedizione
Conco: ambiente ed escursione nella parte sud dell'AltopianoR.RigoniAmministrazione Comunale di Conco
Mountain Bike per tuttiDario Favrin1992 - Moro Editore Cassola
cartografia Bassanese e Altopiano di Asiago
titoloautorescala
VenetoTouring Club Italiano1:200.000
Canale del BrentaComunità Montana del Brenta1:25.000